Russia 2018 – Finale, Francia-Croazia: precedenti, statistiche e curiosità

Finale inattesa ai Mondiali di Russia 2018: una Francia ricca di talento ma ancora povera nel gioco affronta la rivelazione del torneo, la Croazia, nazionale che ha rischiato di non qualificarsi al torneo (passando per i play-off) ma che poi ha saputo raggiungere questo ambitissimo traguardo. Gli occhi saranno puntati principalmente su Modrić e Mbappé, probabilmente i favoriti per il Pallone d’Oro dei Mondiali, due giocatori molto diversi nelle caratteristiche e nell’età ma entrambi in grado di trascinare la propria squadra.

I PRECEDENTI – Un precedente ma molto significativo nella storia dei Mondiali tra queste due nazionali: nella semifinale di Francia 1998 i padroni di casa vinsero in rimonta grazie a una doppietta di Thuram che ribaltò il vantaggio siglato da Šuker, fissando il risultato sul 2-1. La Francia raggiunse il Brasile di Ronaldo in finale, perdendo però Blanc, espulso al 76′ contro i croati. Le due nazionali si affrontarono anche a Euro 2004, nella fase a gironi e la partita terminò 2-2 (autogol di Tudor, Rapaić, Pršo e Trezeguet). Francia e Croazia si sono affrontate anche 3 volte in amichevole: nel 1999 i transalpini vinsero 3-0, ripetendosi l’anno successivo con il risultato di 2-0. L’ultima amichevole, nel 2011 a Parigi, terminò 0-0.

LE STATISTICHE –  La Croazia non ha mai vinto in 5 precedenti contro la Francia, collezionando 3 sconfitte e 2 pareggi. La Francia ha disputato 2 finali dei Mondiali, vincendo la prima nel 1998 in casa contro il Brasile (3-0 con doppietta di Zidane e gol di Petit) e perdendo contro l’Italia nel 2006 in Germania (decisivo l’errore di Trezeguet ai calci di rigore, dopo che i 90′ erano terminati 1-1 in virtù delle reti di Zidane dal dischetto e Materazzi). Sarà la nona finale tutta Europea: in ordine troviamo Italia-Cecoslovacchia (1934), Italia-Ungheria (1938), Germania-Ungheria (1954), Inghilterra-Germania (1966), Germania-Olanda (1974), Italia-Germania (1982), Italia-Francia (2006) e Spagna-Olanda (2010). Nei Mondiali disputati in Europa una sola volta ha vinto una squadra non appartenente al vecchio continente: si tratta del Brasile, campione in Svezia nel 1958.

Crediamo che la Croazia venderà cara la pelle ma che, alla fine, la maggior qualità della Francia avrà la meglio: puntiamo sul risultato esatto 2-1.

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.