Mondiali Russia 2018 – Francia-Croazia, le probabili formazioni

Gara valida come finale dei Mondiali di Russia 2018, in programma al Luzhniki Stadium domenica 15 luglio alle ore 17:00.

QUI FRANCIA – I Bleus hanno dimostrato una notevole solidità in tutta la loro cavalcata e l’approccio alla finale sarà sicuramente condito dal ricordo amaro della sconfitta all’ultimo gradino nell’Europeo di casa di due anni fa. La formazione titolare è andata limandosi e definendosi nel corso del Mondiale e, anche per la sfida decisiva, dovrebbe essere confermato quell’undici. La linea difensiva a quattro, davanti a capitan Lloris, sarà composta sulle fasce dalla rivelazione Pavard e da Hernández, mentre al centro ci saranno Varane e Umtiti, decisivi contro Uruguay e Belgio. A centrocampo, il pezzo forte dei transalpini, stazioneranno Pogba e Kanté, con lo juventino Matuidi che si sposterà fra il ruolo di mezzala e quello di ala. In attacco Giroud, che è ancora a secco di gol, giocherà davanti a tutti, con il supporto del talento e della corsa di Griezmann e Mbappé.

Francia (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernández; Pogba, Kanté; Matuidi, Griezmann, Mbappé; Giroud. All.: Deschamps.

QUI CROAZIA – Dopo tre partite arrivate fino al 120esimo, i croati non vogliono far finire il loro sogno con un triste epilogo. La vittoria nella semifinale contro l’Inghilterra ha dimostrato come Modrić e compagni sappiano abbinare al talento anche una grintosa determinazione. La Serie A, fra l’altro, sarà ben presente Luzhniki Stadium di Mosca, grazie a Perisić, Strinić, Brozović e Mandžukić. In campo vedremo ancora un 4-2-3-1 con l’affiatatissima linea arretrata composta da Vrsaljko, Lovren, Vida e, appunto, Strinić a difesa della porta del para-rigori Subašić. A centrocampo non si toccano i trascinatori Modrić e Rakitić, mentre Brozović e Kramarić dovranno sperare nell’unica altra maglia disponibile, con l’interista che ha nettamente convinto nei 120 minuti della semifinale. Nel ruolo di unica punta Mandžukić non ha rivali, mentre sulle fasce correranno Rebić e Perisić, il quale però ha riscontrato qualche problema a una coscia e rischia clamorosamente di saltare la partita più importante.

Croazia (4-2-3-1): Subašić; Vrsaljko, Lovren, Vida, Strinić; Rakitić, Brozović; Rebić, Modrić, Perišić; Mandžukić. All.: Dalić.

Condividi
Provinciale di nascita, ma cittadino del mondo. Innamorato dello sport, ma soprattutto del calcio e della Formula 1. Impazzisce per le montagne da scalare, i palloni da calciare e i fogli e le penne per scrivere.