Formula 1 – Canada, capolavoro Vettel! Il tedesco torna in testa al Mondiale

29

Sebastian Vettel domina il Gp del Canada e torna in testa alla classifica generale. Solo sesto Raikkonen, podio per Bottas e Verstappen.

La Ferrari torna a vincere in Canada dopo 14 anni. Era dal 2004, infatti, che a Montreal non trionfava una Rossa – ci ha pensato Sebastian Vettel, con una condotta di gara magistrale, a spezzare il digiuno. Risultato importantissimo per il tedesco (quella di oggi è la cinquantesima vittoria di carriera), che approfitta del quinto posto di Hamilton per tornare in vetta alla classifica piloti.

Pronti, via e la corsa perde subito due piloti: Stroll e Hartley si toccano alla curva 5, il pilota Toro Rosso finisce a muro e si porta dietro il canadese della Willams – gara di casa davvero sfortunata per Stroll, che era riuscito a partire bene, superando le due McLaren. In top 10, Ricciardo riesce a soffiare la quinta posizione a Raikkonen, mentre Ocon supera Hulkenberg. Dopo la safety car causata dall’incidente di Stroll e Hartley, Sainz e Perez si toccano, e il messicano della Force India precipita in quattordicesima posizione – Leclerc ne approfitta e guadagna la decima piazza.

Con i primi pit stop, Ricciardo riesce a superare anche Hamilton, in netta difficoltà, mentre le due Renault passano davanti a Ocon, che rimane in lotta con Grosjean (che ancora non si è fermato). Dopo 33 giri, si ferma anche Raikkonen, che torna in pista appena dietro a Hamilton. GP numero 300 da dimenticare per Fernando Alonso, che dopo aver corso per 40 giri in zona punti è costretto a parcheggiare la sua McLaren per un problema tecnico.

Gara senza sussulti, da segnalare però l’errore della direzione gara, che sventola la bandiera a scacchi con un giro di anticipo. Sebastian Vettel vince senza problemi dopo una cavalcata perfetta davanti a Bottas e a Verstappen. Ricciardo riesce a mantenere la quarta piazza davanti a Hamilton, delude Raikkonen che chiude sesto. Hulkenberg si conferma il migliore tra gli “altri”, concludendo settimo davanti al compagno di team Sainz, a Ocon e a un sempre ottimo Leclerc, che regala un altro punto alla Sauber.

Condividi
Vicentino, classe '96, calcisticamente legato al Vicenza e al Southampton, appassionato di (quasi) tutto ciò che è sport, di tecnologia e del buon cibo. Aspira a fare della propria passione un lavoro.