Rugby, il Petrarca Padova si laurea campione d’Italia. Calvisano sconfitto in finale

Il Petrarca Padova ha fatto tredici. La compagine patavina conquista la finale del campionato Eccellenza, disputata ieri allo stadio Plebiscito, superando il Patarò Calvisano con il punteggio di 19-11: per Padova si tratta del tredicesimo scudetto della propria storia.

Una finale nel nome di Andrea Menniti-Ippolito, man of the match di questo epilogo stagionale. Dal piede del mediano di apertura patavino sono arrivati tre calci piazzati, una realizzazione sulla meta di Rossi, l’unica di marca veneta, e due drop tra cui quello da 40 metri, che alla mezz’ora della ripresa ha messo al sicuro il risultato. Padova ben ordinato in difesa e regolare anche nelle mischie contro un Calvisano molto impreciso in fase realizzativa. Padova torna dunque sul trono d’Italia dopo sette di anni assenza, spodestando un Calvisano che aveva dominato gran parte della stagione regolare per poi calare nel girone di ritorno e concludere in seconda piazza. Il titolo padovano è anche il primo scudetto da allenatore per Andrea Marcato, alla sua prima esperienza da tecnico e già con un titolo nella propria bacheca.

Petrarca Padova – Patarò Calvisano 19-11

Petrarca Padova: Ragusi (32’ st. Rizzi); Capraro, Riera, Bettin, Rossi; Menniti-Ippolito, Su’a (13’ st. Francescato); Trotta, Lamaro, Conforti (17’ st. Nostran); Saccardo (cap., 21’ st. Michieletto), Cannone (16’ st. Gerosa); Rossetto (10’ st. Scarsini), Santamaria (21’ st. Delfino), Borean (16’ st. Acosta). All.: Marcato.
Patarò Calvisano: Tuimavave; Balocchi, Chiesa (38’ st. Dal Zilio), Mortali, De Santis; Novillo, Semenzato (10’ st. Casilio); Tuivaiti, Zdrilich (21’ st. Archetti), Pettinelli; Andreotti, Cavalieri; Zilocchi, Morelli (cap, 22’ st. Giovanchelli), Fischetti. All.: Brunello.
Arbitro: Liperini
Marcatori: p.t. 21’ drop Menniti-Ippolito (3-0); 31’ cp. Menniti-Ippolito (6-0); s.t. 1’ m. Rossi tr. Menniti-Ippolito (13-0); 12’ cp. Novillo (13-3); 20’ m. Pettinelli (13-8); 23’ cp. Menniti-Ippolito (16-8); 28’ cp. Novillo (16-11); 31’ drop Menniti-Ippolito (19-11)
Cartellini: 5’ st. giallo Cannone (Petrarca Padova)
Man of the Match: Mennini-Ippolito (Petrarca Padova)
Calciatori: Menniti-Ippolito (Petrarca Padova) 3/3; Novillo (Calvisano) 2/3

Foto di copertina per gentile concessione della Federazione Italiana Rugby

 

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.