Roma, Di Francesco: “Volevamo la vittoria. Stagione positiva, l’obbiettivo è migliorarci”

7

dal nostro inviato allo stadio Olimpico di Roma.

All’ultima apparizione all’Olimpico per questa stagione, Eusebio Di Francesco commenta così la gara contro la Juventus: “Avremmo voluto regalare al nostro pubblico una vittoria, purtroppo è andata come è andata; non ci siamo riusciti anche perchè una volta rimasti in dieci è stato tutto più difficile. La nostra intenzione era quella di provare a renderci pericolosi, ma loro si sono messi a gestire il possesso e a maggior ragione quando siamo rimasti in dieci abbiamo fatto fatica a cercare di ripartire;  nel primo tempo invece la squadra mi è piaciuta moltissimo, anche se siamo mancati un pò al momento dell’ultimo passaggio. Per quanto riguarda il gap con la Juventus, è vero che il gap è in parte anche in termini di efficacia realizzativa: i Campionati si vincono con le difese e noi abbiamo la seconda, se avessimo concretizzato un pò di più la mole di gioco che abbiamo sviluppato avremmo potuto avere tanti punti aggiuntivi. Per quanto riguarda il bilancio della stagione, oltre le difficoltà ci sono stati anche tanti momenti esaltanti in cui abbiamo fatto grandi prestazioni; abbiamo avuto un momento di forte flessione tra dicembre e gennaio che non siamo stati bravi a gestire come invece fanno le grandi squadre e come fa anche la Juventus. Abbiamo fatto cose importanti quest’anno, ma non dobbiamo sentirci appagati: l’obbiettivo, per il prossimo anno, è di migliorarci.”

Condividi
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.