Il Napoli vince a Genova e regala ai suoi tifosi l’ultimo successo esterno della stagione (VIDEO)

19

La Sampdoria per cercare di riaprire le flebili speranze di accesso ai preliminari della prossima Europa League, il Napoli per evitare di sbracare in questo campionato che ha visto i partenopei fieri contendenti della Juventus allo scudetto. Questo il tema dell’incontro tra blucerchiati e azzurri, valido per la 37/a giornata di Serie A 2017/2018.

Nel primo tempo, è la squadra di Sarri a far la partita. Il Napoli costruisce tre buone occasioni con Albiol, Zielinski e Callejon, ma Belec, preferito da Giampaolo a Viviano, in tutti i casi risponde presente. Al 42′, alla prima sortita offensiva, la Sampdoria coglie la traversa con Ferrari in occasione di un calcio d’angolo. I primi 45 minuti si concludono sullo 0-0.

Nella ripresa, sale in cattedra Insigne. Al 52′, il folletto del Napoli sfiora il gol con un destro a giro che termina a lato di un niente, poi al 63′ duetta con Mertens ma poi da buona posizione calcia addosso a Belec. Il portiere sloveno non può nulla al 72′ quando Milik, entrato da circa un minuto al posto di Mertens, riceve palla da Allan, si gira e manda il pallone all’incrocio dei pali. Una rete che fa “arrabbiare” i tifosi della Sampdoria, che partono con cori di discriminazione territoriale nei confronti di Napoli e dei napoletani. L’arbitro Gavillucci, allora, decide per la sospensione della partita. Alla ripresa, avvenuta anche grazie all’intervento del Presidente della Sampdoria Ferrero, il Napoli chiude i giochi. Ci pensa Albiol, con un perentorio colpo di testa su calcio d’angolo. Sei minuti di recupero, ma non accade più nulla. Il Napoli sale a quota 88, la Sampdoria rimane a 54 punti e dice addio anche matematicamente all’Europa.

SAMPDORIA-NAPOLI 0-2 (0-0)

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszyński, Ferrari, Andersen, Regini (82′ Strinić) ; Linetty, Torreira, Praet; Ramírez; Caprari (70′ Zapata), Kownacki. A disp.: Belec, Tozzo, Sala, Álvarez, Stijepović,  Verre, Silvestre, Capezzi. All.: Giampaolo
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mário Rui; Allan (82′ Rog), Jorginho, Zieliński; Callejón (67′ Hamšík), Mertens (71′ Milik), Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Tonelli, Milić, Leandrinho, Ghoulam, Diawara  All.: Sarri
Marcatori: 72′ Milik, 80′ Albiol
Arbitro: Gavillucci
Note – Ammoniti: Milik (N), Hamšík (N), Ramírez (S), Linetty (S)

 

Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.