ShowRoom – Fiat, alla Design Week la 500 in abito Collezione

In occasione della Design Week di Milano Fiat porta al debutto tutto lo stile di una nuova serie speciale: la 500 Collezione. Così come la 500 rappresenta un’icona non solo per Fiat ma per l’intera storia dell’automobile, la Collezione si erge a esempio di stile con una serie di dettagli che la rendono appunto speciale. Parliamo delle cromature specifiche su paraurti anteriore, cofano e calotte degli specchietti, dei cerchi in lega da 16’’ offerti di serie e del logo cromato Collezione impresso sul posteriore in un elegante corsivo.

Disponibile sia in versione chiusa che cabrio, la 500 Collezione propone tre nuove tinte bicolor per la carrozzeria: Primavera (bianco/grigio), Acquamarina (bianco/verde) e Avorio Taormina; queste si aggiungono alle già presenti Bianco Gelato e Blu dipinto di Blu. Gli interni riprendono l’essenza elegante degli esterni, i sedili bicolori si caratterizzano per la seduta grigia e schienale in avorio, la plancia invece riprende il colore della livrea (bianca se Primavera e verde se Acquamarina); sia sui sedili che sui tappetini è ricamato ovviamente il logo Collezione. Dal punto di vista tecnologico la serie speciale della piccola FIAT offre una serie di opzioni per favorire la connettività, come la radio Uconnect HD Live compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, il navigatore integrato con mappe Tom Tom, il display da 7’’ TFT o ancora l’impianto audio Beats.

I motori sono gli stessi della gamma 500, quindi il 1.2 benzina da 69 CV (anche GPL), il benzina 0.9 da 85 CV d il diesel 1.3 da 95 CV; disponibile il cambio robotizzato Dualogic con paddle al volante. Già disponibile nelle concessionarie italiane, la nuova 500 Collezione sarà disponibile per essere ammirata in concessionaria durante un “porte aperte” nel week-end del 21 e 22 aprile. I prezzi partono da 16.450 euro, ma è anche possibile sfruttare la formula da 99 euro al mese per 48 mesi prima di decidere se tenerla o restituirla.

Condividi
Nato a Roma nel 1988, laureato in scienze della comunicazione nel 2014 e giornalista pubblicista dal 2016. Amante dello sport e dei motori, ha trasformato le sue passioni in professione.