Serie C, Girone B – Il riepilogo della 35/a giornata

Ancora tutto aperto per quanto riguarda la promozione diretta. Questo è quanto emerso, almeno finora, dalla 35/a giornata del girone B di Serie C 2017/2018. Il Padova, infatti, incespica in casa contro l’AlbinoLeffe e domani sera la Reggiana, impegnata nel posticipo contro il Bassano Virtus, potrebbe accorciare a -5 a tre gare dal termine. All’«Euganeo» finisce 1-1. Dopo un primo tempo soporifero, la Celeste trova il gol del vantaggio con Giorgione con un’incornata su cross di Colombi. Dopo aver sfiorato il raddoppio con Gusu, i biancoscudati evitano la sconfitta col piattone di Guidone su invito di Capello.

A -6 dal Padova si porta la Sambenedettese. I marchigiani sfruttano pienamente il turno casalingo sulla carta favorevole regolando 2-0 il Teramo. La formazione di Capuano chiude i giochi già nel primo tempo con Rapisarda bravo ad arrivare in spaccata sull’assist di Bellomo e con Stanco che finalizza un contropiede concretizzando un invito sempre di Bellomo. Nella ripresa, è più la Samb a sfiorare il 3-0 che il Teramo a riaprire i giochi. L’unico pericolo che corrono i rossoblu è su una punizione di Bacio Terracino che il portiere Perina toglie dall’incrocio dei pali.

Con il Südtirol fermo per osservare il turno di riposo, la situazione per quanto riguarda la lotta per le posizioni playoff resta pressoché invariata considerata la sconfitta del Mestre e i tre pareggi, tutti per 1-1, di Feralpisalò, Triestina e Pordenone. Gli arancioni cadono 1-0 a Fano. I granata di Brevi dominano per tutto il primo tempo e concretizzano il loro miglior gioco con Eklu. Il numero 16 fa impazzire il «Mancini» con un gran destro dal limite dell’area. Nella ripresa, il Mestre spinge alla ricerca del pareggio e proprio al 90′ Spagnoli ha la palla del pari ma il portiere del Fano Thiam è letteralmente miracoloso a opporsi.

I gardesani subiscono la beffa in casa contro il Santarcangelo. Dopo un primo tempo equilibrato, la Feralpisalò si porta in vantaggio con la 18/a rete del capocannoniere del campionato Simone Guerra, che irrompe di prepotenza sul cross di Vitofrancesco. La formazione di Toscano ha il torto di non chiudere la gara e viene punita allo scadere dal tocco in area di Moroni.

La Triestina strappa un punto importante a Gubbio. Una gara, quella del «Barbetti», che ha visto le uniche emozioni solo nelle reti: quella del vantaggio degli umbri realizzata da Casiraghi su una corta respinta del portiere Boccanera e quella del pari degli alabardi con un diagonale di Mensah.

Il Pordenone pareggia 1-1 a Vicenza. Biancorossi in vantaggio con Ferrari che sfrutta il filtrante di Giacomelli. Ma purtroppo per il tecnico del Vicenza Lerda, Bianchi si fa espellere per due cartellini gialli comminatigli nel giro di 3 minuti. I veneti restano in 10 e i Ramarri nella ripresa cingono d’assedio la porta di Valentini bucandola con un destro di Burrai sul quale il portiere del Lane ha le sue responsabilità. Valentini riesce a farsi perdonare nel finale dicendo no a Ciurria, con il Pordenone che sciupa anche un calcio di rigore con De Giorgio e prende una traversa sempre con Ciurria.

Il quadro della 35/a giornata del girone B di Serie C 2017/2018 è completato dallo 0-0 tra Renate e Ravenna. Una gara priva di emozioni, eccezion fatta per la conclusione di Anghileri per i nerazzurri che ha sfiorato il palo della porta difesa da Venturi.

Serie C Girone B, 35/a giornata
Domenica 15 e lunedì 16 aprile 2018
A.J. Fano-Mestre  1-0  39′ Eklu
Feralpisalò-Santarcangelo  1-1  68′ Guerra (F), 90′ Moroni (S)
Gubbio-Triestina  1-1  55′ Casiraghi (G), 69′ Mensah (T)
Padova-AlbinoLeffe  1-1  58′ Giorgione (A), 72′ Guidone (P)
Reggiana-Bassano Virtus 0-0
Renate-Ravenna  0-0
Sambenedettese-Teramo  2-0  10′ Rapisarda, 25′ Stanco
Vicenza-Pordenone  1-1  20′ Ferrari (V), 69′ Burrai (P)
Riposano: Fermana e Südtirol

La classifica dopo la 35/a giornata
Padova**58
Sambenedettese**52
Reggiana**51
Bassano Virtus*47
Südtirol**46
Mestre*46
Feralpisalò*46
Triestina**42
Pordenone*42
Renate**41
AlbinoLeffe**40
Ravenna**39
Fermana**37
Santarcangelo**33
Gubbio*33
Teramo*33
A.J Fano**31
Vicenza**30
Penalizzazioni:Vicenza -4; Santarcangelo -1* 32 gare giocate; ** 31 gare giocate
Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.