Fantacalcio Serie A 2017/18: i Flop 4 della 31/a giornata

Appuntamento con l’analisi dei Flop di ruolo dopo la trentunesima giornata di Serie A: chi sono stati i peggiori giocatori al Fantacalcio?

Porta – Christian Puggioni (Benevento): I campani si arrendono alla Juventus, il 4-2 di conseguenza è una sconfitta abbastanza pesante. In ottica fantacalcistica chi ne risente di più è l’estremo difensore, che deve fare i conti con un pesante malus. Per Francesco Moria, per la nostra redazione, la sua prestazione è sufficiente, avendola valutata con un 6, dello stesso avviso non lo sono state Fantagazzetta e la Gazzetta dello Sport, che hanno optato per il 5.5.

Difesa – Fabio Depaoli (ChievoVerona): Nonostante i clivensi si siano arresi al Napoli solo in pieno recupero, non è stata una giornata facile per il terzino gialloblù, chiamato a sostituire un titolarissimo come Cacciatore. Soffre molto la vivacità di Insigne, in più nel finale lascia troppo spazio a Diawara, che ha poi segnato in quell’occasione. Insufficienza inevitabile, da tenere in conto c’è anche un’ammonizione: per la Gazzetta dello Sport la sua è una prestazione da 4.5, più clemente Fantagazzetta col suo 5.

Centrocampo – Maxime Gonalons (Roma): Il mediano francese ancora non convince. Male contro il Barcellona, male contro la Fiorentina: una sua “dormita” costa il gol di Benassi, che in avvio ha indirizzato la gara sui binari sbagliati. Prestazione horror, valutata con un pesante 4.5 sia da Fantagazzetta sia dalla Gazzetta dello Sport.

Attacco – Dries Mertens (Napoli): Per il belga non è un buon momento: il Napoli pare aver perso brillantezza, lui ne sta risentendo davvero molto. Contro il ChievoVerona, dal punto di vista personale, il cambio di marcia non è arrivato: a infierire su una situazione già molto complicata il calcio di rigore che, sullo 0-0, avrebbe cambiato la gara, con conseguente malus di tre punti. Uniforme il giudizio di Fantagazzetta e della Gazzetta dello Sport, che hanno optato per il 4.5.

 

Condividi
Apprezza ogni tipo di sport, anche se il suo vero amore è il calcio, di cui è appassionato. Tifa Milan ed è un fantacalcista convinto, cercando sempre di trovare il bicchiere mezzo pieno.