07/04 – Pronostici Serie B: i consigli per le scommesse

Ecco i nostri pronostici e consigli per le scommesse per la trentaquattresima giornata di Serie B, in programma sabato 7 e domenica 8 aprile 2018.

BARI-SALERNITANA (sabato ore 15)

L’importante vittoria per 2-1 ottenuta contro l’Avellino nel posticipo dell’ultimo turno ha rilanciato il Bari nelle zone più alte della classifica a 5 punti dal secondo posto che garantirebbe l’accesso diretto in Serie A. La Salernitana invece, dopo un buon periodo di forma, è caduta sul campo della capolista Empoli per 2-0. In questa gara siamo indirizzati sull’1 per una questione di stimoli: i galletti sono in piena bagarre nelle prime posizioni, mentre gli ospiti si trovano a distanza di sicurezza dalla salvezza e, allo stesso tempo troppo distanti dai playoff.

1ª SCELTA: 1

CREMONESE-FOGGIA (sabato ore 15)

L’ennesima sconfitta patita a Perugia nell’ultimo turno allunga la striscia negativa della Cremonese a 11 le partite senza vittorie. Il Foggia grazie ai recenti buoni risultati ha consolidato la propria posizione a metà classifica con un discreto margine sulla zona rossa; i rossoneri possono vantare il quinto miglior rendimento in trasferta nonostante le ultime due sconfitte patite a Parma e Perugia. Sfida che dovrebbe pendere in favore dei padroni di casa chiamati a una reazione d’orgoglio, ma l’ottimo rendimento esterno del Foggia ci orienta sull’esito goal. Si può provare in singola la X visto che il Foggia non pareggia addirittura da dicembre.

1ª SCELTA: Goal
2ª SCELTA: X

PALERMO-PESCARA (sabato ore 15)

La sconfitta patita a Parma nell’ultimo turno ha fatto scivolare il Palermo dal secondo al terzo posto dietro al Frosinone nuovamente primo inseguitore della capolista Empoli. Al Barbera arriva il Pescara reduce dalla sconfitta di Brescia e dal nuovo cambio in panchina: Epifani subentrato all’esonerato Zeman non ha ottenuto buoni risultati nelle 5 partite a disposizione (4 sconfitte e 1 pareggio) è stato rimandato in Primavera e sostituito da Pillon. Riteniamo possa essere una sfida piuttosto chiusa almeno nei primi 45 minuti, ma alla distanza il Palermo dovrebbe prevalere grazie alla superiorità della rosa.

1ª SCELTA: Under 1.5 pt
2ª SCELTA: 1

PARMA-FROSINONE (sabato ore 15)

Il big match della 34ª giornata vedrà di scena Parma e Frosinone allo stadio Tardini. Entrambe le formazioni giungono da un’importante vittoria nell’ultimo turno: i ducali sempre in casa contro il Palermo e il Frosinone allo Stirpe contro il Venezia. I gialloblù possono vantare un ottimo rendimento davanti ai propri tifosi e una striscia di imbattibilità che dura da 12 partite. Il Frosinone ha faticato molto nell’ultimo periodo lontano dallo Stirpe, quindi sfida che secondo noi dovrebbe pendere in favore dei ducali.

1ª SCELTA: 1x

SPEZIA-EMPOLI (sabato ore 15)

Un’altra sfida interessante di questo 34º turno vede affrontarsi Spezia e Empoli allo stadio Picco. I padroni di casa cominciano a veder allontanarsi la zona playoff a 5 punti complici i risultati altalenanti ottenuti soprattutto in trasferta. Si può dire l’esatto opposto per i ragazzi di Andreazzoli che continuano a volare in testa alla classifica a suon di vittorie con un vantaggio di 8 lunghezze sul Frosinone secondo in classifica. Per gli azzurri sarà tutt’altro che semplice portare a casa la sesta vittoria di fila visto che l’avversario ha un ottimo rendimento davanti ai propri tifosi. Lo Spezia al Picco segna praticamente sempre e allo stesso tempo l’Empoli è una macchina da gol. Scegliamo l’esito goal.

1ª SCELTA: Goal

VENEZIA-BRESCIA (domenica ore 15)

Il primo dei tre posticipi della domenica va in scena al Penso con la sfida tra Venezia e Brescia. Le due squadre hanno obiettivi completamente opposti: i lagunari vogliono rimanere aggrappati al gruppo playoff, mentre le rondinelle cercano punti salvezza. Prevediamo una sfida molto chiusa, infatti entrambe le formazioni sono tra quelle che hanno fatto più under 2.5 in questo campionato.

1ª SCELTA: Under 2.5 

Condividi
Genovese doc classe '93, puntiglioso e attento ai dettagli. Una grande passione chiamata calcio, interista nonostante le origini, ma con le squadre liguri sempre nel cuore.