Benevento-Juventus: precedenti, statistiche e curiosità

Dopo la batosta subita contro il Real Madrid, la Juventus sente l’obbligo di portare a termine in testa questo campionato. Cedere il passo anche sulla via che porta allo scudetto, infatti, sarebbe catastrofico per un ambiente così abituato a vincere. Il Benevento prova a togliersi una grande soddisfazione in un campionato deludente, che l’ha visto fuori dai giochi dall’inizio alla fine.

I PRECEDENTI – Nella gara d’andata il Benevento spaventò la Juventus allo Stadium con il vantaggio firmato da Ciciretti che mantenne i sanniti in vantaggio fino al 57′, minuto in cui Higuaín ristabilì la parità; fu poi Cuadrado, al 65′, a mettere a segno la rete del definitivo 2-1 per la vecchia signora. Questo è l’unico precedente in assoluto tra le due squadre.

LE STATISTICHE – 65 punti in classifica dividono Juventus e Benevento dopo 30 giornate di campionato (78 per i bianconeri, 13 per i giallorossi): spaventoso pensare come la squadra di Allegri abbia guadagnato più di 2 punti a partita sui campani in questo campionato. Il divario tra prima e ultima in classifica è enorme come non mai, ma la gara dell’andata dimostra come nessuna partita possa esser presa sottogamba. Il Benevento si presenta alla sfida forte del 3-0 ottenuto in settimana contro l’Hellas Verona, mentre la Juventus è reduce dallo 0-3 incassato in Champions League dal Real Madrid. Impietoso confrontare i numeri delle due squadre: la Juve ha subìto 16 gol e ne ha realizzati 70, il Benevento ne ha incassati 69 e ne ha segnati 24.

Ci aspettiamo una reazione veemente della Juventus in quel di Benevento: pronostichiamo il segno 2.

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.