Fantacalcio Serie A 2017/18: i Flop 4 della 30/a giornata

Appuntamento con l’analisi dei Flop di ruolo dopo la trentesima giornata di Serie A: chi sono stati i peggiori giocatori al Fantacalcio?

Porta – Alberto Brignoli (Benevento): L’eroe beneventano esce con le ossa rotte (metaforicamente) dalla trasferta di Roma contro la Lazio. I sei gol al passivo, con la gara compromessa dopo l’espulsione di Puggioni, costituiscono un malus davvero pesante nella sua valutazione fantacalcistica (il rischio è che il fantavoto sia pari a zero o addirittura negativo). In più l’ammonizione ricevuta peggiora una situazione già molto deficitaria. L’insufficienza appare comunque inevitabile: Fantagazzetta e la Gazzetta dello Sport lo hanno valutato con un 5.

Difesa – Marco Capuano (Crotone): La sua espulsione per doppia ammonizione condiziona negativamente la gara dei suoi compagni contro la Fiorentina: i gigliati vincevano solo 1-0, rimontare poteva essere possibile ma l’ex Cagliari ha compromesso eventuali tentativi di rimonta. Insufficienza inevitabile, con un conseguente punto di malus dovuto al rosso ricevuto: la Gazzetta dello Sport lo ha valutato con un 5.5, più severa Fantagazzetta col suo 5.

Centrocampo – Kevin Strootman (Roma): Prestazione incolore offerta contro il Bologna, dall’olandese ci si attendeva qualcosa in più. A peggiorare la situazione il gol sbagliato da pochi passi che, nel primo tempo, avrebbe certamente cambiato la gara. La sufficienza è un miraggio, le valutazioni delle testate sportive, però, non sono uniformi: per la Gazzetta dello Sport ha giocato da 4, per Fantagazzetta da 4.5 e per MondoSportivo, con la firma di Michael Anthony D’Costa, da 5.5.

Attacco – Domenico Berardi (Sassuolo): Nell’impresa neroverde nel fermare il Napoli, è lui l’unica nota stonata. Il gol ancora non arriva, un suo errore sotto porta è decisivo: sull’1-0 poteva sfruttare una respinta non buona di Reina, lui però ha calciato alto nonostante la buona prestazione. In più è arrivata la solita ammonizione a compromettere un giudizio non positivo. La Gazzetta dello Sport lo ha valutato con un 5, più clementi con un 5.5 Fantagazzetta e con un 6, per la nostra redazione, Vito Coppola.

 

Condividi
Apprezza ogni tipo di sport, anche se il suo vero amore è il calcio, di cui è appassionato. Tifa Milan ed è un fantacalcista convinto, cercando sempre di trovare il bicchiere mezzo pieno.