Inter-Hellas Verona: precedenti, statistiche e curiosità

Archiviata la sosta per le Nazionali torna in scena la Serie A: al Meazza l’Inter di Spalletti, dopo aver asfaltato a domicilio la Sampdoria, ospita un Hellas Verona chiamato a una disperata rimonta salvezza.

I PRECEDENTI – Un girone fa, al Bentegodi, furono Borja Valero e Perisic a siglare il blitz meneghino in veneto, nonostante il momentaneo pari di Pazzini. L’ultimo incontro a San Siro ebbe luogo nel settembre del 2015 con Felipe Melo a sentenziare di testa i gialloblù, mentre novembre del 2014 Toni e Nico López aprirono e chiuserono il 2-2 caratterizzato sul versante opposto dalla doppietta di Icardi che accompagnò l’ultimo punto portato via dall’Hellas Verona da Milano, mentre in Serie A non si è mai ancora registrato un segno due in schedina.

LE STATISTICHE – Come anticipato, la storia in Serie A degli incroci tra Inter ed Hellas Verona non ha ancora mai premiato gli scaligeri, nonostante i precedenti siano numerosi: 27 le gare disputate, con 16 vittorie nerazzurre e 11 pareggi, con 41 reti dei padroni di casa e solo 9 ospiti. Per trovare qualche “hurrà” degli ospiti bisogna allargare lo spettro degli incontri di Campionato alle gare giocate a Verona: 4 in 55 precedenti le affermazioni scaligere, anche se bisogna risalire al febbraio del ’92, quando il Verona di Niels Liedholm piegò l’Inter di Suarez con una rete di Ezio Rossi.

La gara del prossimo turno di Campionato non presenta apparentemente un Hellas Verona capace di infrangere il tabù San Siro. Rinfrancata dalla bella vittoria di Marassi contro la Sampdoria l’Inter di Spalletti sembra centrare i tre punti: puntiamo sul segno 1+Over 2.5, o in alternativa a Perisic marcatore.

Condividi
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.