La Viareggio Cup 2018 è dell’Inter. Fiorentina domata ai supplementari (VIDEO)

L’Inter si aggiudica la 70/a edizione del Torneo di Viareggio. In una finale appassionante, aperta dalla fulminea rete di Sottil e infiammata dalla rete del pareggio di Belkheir. Ai supplementari decisivo il lampo di Vergani, che permette all’Inter di laurearsi campione.

Il primo tempo non vede predominare una delle due squadre, anche se la Fiorentina ama tenere il pallino del gioco. La prima azione degna di nota è una stoccata imprecisa di Gori, che non trova la porta da posizione favorevole. L’Inter cerca di pungere in contropiede, ma le conclusioni dei nerazzurri avvengono prettamente da fuori e non impensieriscono particolrmente l’attento Ghidotti. Nella ripresa si parte col botto: dopo appena 18” i viola passano grazie a Sottil, che chiude un’azione sulla destra mettendo alle spalle di Pissardo. La reazione dell’Inter è però immediata e Ghidotti deve superarsi sul gran colpo di testa di Merola, indirizzato verso l’incrocio. Il forcing nerazzurro aumenta, complice anche un calo del centrocampo della Fiorentina. A dodici dal termine arriva quindi il gol del pareggio, meritato, firmato dal neo entrato Belkhir. Si va ai supplementari: nell’extra time i ragazzi di Vecchi dimostrano di essere più freschi e realizzano il gol del 2-1 finale, grazie a Vergani, che approfitta di una indecisione della difesa toscana. Prima del termine arriva anche l’espulsione di Pinto, che taglia definitivamente le gambe alla compagine di Bigica. La Viareggio Cup torna a colorarsi di nerazzurro: si tratta del secondo successo per il tecnico Vecchi, che già nel 2015 aveva guidato i suoi alla conquista del torneo.

INTER-FIORENTINA 2-1 (0-0) d.t.s.

INTER (3-5-2): Pissardo; Zappa, Nolan, Rizzo (71′ Corrado); Valietti (71′ Vergani), Brignoli (91′ Gavioli), Schirò (52′ Rover), Pompetti, Sala; Merola (52′ Belkheir), Adorante (52′ D’Amico). A disp.: Pozzer, Bagheria, Van Den Eynden, Danso, Visconti, Marzupio, Roric. All. Vecchi.
FIORENTINA (4-3-3): Ghidotti; Mosti (62′ Ferrarini), Ceccacci (91′ Visentin), Pinto, Ranieri; Lakti (91′ Gorgos), Valencic, Diakhaté; Maganjic (77′ Hristov), Gori, Sottil (87′ Longo). A disp.: Brancolini, Purro, Meli, Touré, Corigliano, Faye, Kasse, Marozzi, Simonti. All. Bigica.
Arbitro: Damato di Barletta
Marcatori: 46′ Sottil (F), 78′ Belkheir (I), 96′ Vergani (I)
Ammoniti: Pompetti, D’Amico (I); Ranieri, Pinto, Valencic, Diakhaté (F)
Espulso: 105′ Pinto (F) per somma di ammonizioni

Condividi
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.