Rugby, il Calvisano si aggiudica la super sfida con Rovigo. La Benetton Treviso vince in Sudafrica

Patarò Calvisano, il ruggito del leone ferito sul campionato d’Eccellenza. Le due sconfitte esterne maturate con San Donà e Padova avevano rallentato la corsa della squadra di coach Massimo Brunello, riaprendo i giochi per il primato della stagione regolare. Nel momento più delicato del campionato però i bresciani sono riusciti a rispondere a una chiamata importante e oggi, nella super sfida con Rovigo, hanno trovato una vittoria fondamentale.

Nulla da fare al Pata Peroni Stadium quindi per la Femi-CZ Rovigo, uscita sconfitta 25-23. La chiave della partita si è giocata nella fase intermedia della partita quando, dopo un avvio equilibrato e al tempo stesso indisciplinato per entrambe le squadre, le mete di Pettinelli, Bruno e Tuimavava hanno permesso ai padroni di casa di andare in fuga. Accusata la risposta, i veneti hanno chiaramente reagito ottenendo a sei minuti dal termine il punto con Cadorini per riavvicinarsi agli avversari. Con il successo odierno Calvisano conserva la vetta a quota 64 punti in condivisione con il Petrarca Padova; i patavini hanno acciuffato in extremis la vittoria con il San Donà grazie a un piazzato realizzato da Menniti-Ippoliti.

Tre squadre su quattro sono già sicure dei play-off scudetto. Resta da assegnare l’ultimo posto che vede una lotta tra il San Donà, le Fiamme Oro e il Viadana, tornato a sorridere dopo tre sconfitte consecutive. Dopo pasqua il calendario prevede proprio la sfida San Donà-Fiamme Oro, decisiva quasi al 100%: chi vincerà avrà praticamente quasi in tasca il biglietto per sfidare la prima in classifica nella corsa al tricolore. In zona salvezza successo di carattere e di orgoglio del Mogliano nella sfida diretta con la Lazio. I veneti sono stati obbligati a recuperare uno svantaggio iniziale di dieci punti, costruito per intero dal laziale Ceballos, prima dell’intervallo però sono riusciti a ribaltare la partita. Ora ci sono cinque punti di differenza tra le due squadre e per il Mogliano la prossima gara interna contro il Reggio potrebbe essere utile per agganciare i biancocelesti in classifica e sperare fino alla fine.

Uno sguardo anche al Guinness Pro14 che quest’oggi ha regalato una preziosa affermazione per il movimento italiano. La Benetton Treviso infatti ha raccolto un successo di misura (35-36) nella trasferta sudafricana contro i Kings. Per le Zebre invece un pesante passivo di 68-7 in terra scozzese.

RISULTATI E CLASSIFICA DEL CAMPIONATO D’ECCELLENZA

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.