Pallavolo, la Lube Civitanova ai play-off a 6 di Champions League

Per l’Italia il tris è servito. Con la qualificazione della Lube Civitanova il movimento pallavolistico italiano porta ben tre rappresentanti nei play-off a 6 (Perugia, Trentino e Civitanova), ultimo atto prima della Final Four di Champions League maschile. I marchigiani hanno disputato ieri sera una prova di autorità piegando con un netto 3-0 (25-17, 25-18, 25-21) i polacchi dello Skra Belchatow allenati dall’emiliano Roberto Piazza.

La chiave del match è stata soprattutto al servizio dove la Lube ha saputo fare la differenza. In campo invece ha giocato un ruolo importante l’esperienza delle due punte di diamante Juantorena e Sokolov, autori rispettivamente di 12 e 17 punti. Il quadro delle sei compagini ancora in gara è dunque completo e nel prossimo turno la Lube sarà attesa dal derby italiano con la Diatec Trentino, allenata dal marchigiano Angelo Lorenzetti. Per Perugia invece incrocio con i russi della Lokomotiv Novosibirsk, che hanno eliminato i belgi del Noliko Maaseik.

Nel fine settimana si torna intanto a parlare di play-off scudetto. Lube Civitanova e Modena sono già in semifinale e godranno di qualche giorno di riposo dopo aver eliminato Piacenza e Milano. Sarà necessaria la bella tra Perugia-Ravenna e Trentino-Verona per definire la seconda semifinale.

Playoff a 6 di Champions League

Sir Colussi Sicoma Perugia (Ita) – Lokomotiv Novosibirsk (Rus)
Cucine Lube Civitanova (Ita) – Trentino Diatec (Ita)
Zaksa Kedzierzyn-Kozle (Pol) – VfB Friedrichshafen (Ger)

 

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.