Pallavolo, la Diatec Trentino raggiunge i play-off a 6 di Champions League

Notizie positive per la pallavolo italiana. La Diatec Trentino è la prima compagine nostrana a raggiungere i play-off a 6 della Champions League maschile. La squadra di Lorenzetti, davanti al pubblico amico della BLM Group Arena, è riuscita a ribaltare la sconfitta dell’andata superando i francesi del Chaumont con un secco 3-0. Una grande prestazione soprattutto dal punto di vista psicologico perché Trento era reduce dalla gara in terra transalpina e soprattutto dal passo falso nei play-off scudetto contro Verona.

Soddisfatto a fine partita coach Angelo Lorenzetti: “Non è stata una partita di alto livello, abbiamo avvertito la tensione dovuta all’importanza della posta in palio ma siamo riusciti ad essere freddi nei momenti decisivi. Per noi è iniziata una settimana fondamentale e ho quindi scelto di mescolare le carte in tavola, facendo giocare chi era più fresco e aveva addosso tante energie da offrire”.

Domani tocca a Sir Safety Perugia e Lube Civitanova. Gli umbri hanno vinto 3-0 in Turchia contro l’Halkbank e hanno la qualificazione ampiamente alla portata. Leggermente più ostico l’impegno della Lube, vittoriosa all’andata al tie-break sul parquet dei polacchi dello Skra Bełchatów. In Coppa CEV invece non è bastato il successo al tie-break di Verona sul campo dello Ziraat Bankasi; in virtù di quanto accaduto nell’andata a Verona sono i turchi a conquistare la finale dove sfideranno i russi del Belogorie Belgorod.

Trentino Diatec- Chaumont VB 52 Haute Marne 3-0 (26-24, 25-23, 27-25)

TRENTINO DIATEC: Teppan 13, Hoag 11, Eder 8, Giannelli 3, Kovacevic 4, Kozamernik 2, De Pandis (L); Chiappa (L), Zingel 6, Lanza 10, Vettori. N.e. Cavuto, Leoni e Partenio. All. Angelo Lorenzetti.
CHAUMONTE VB 52 HAUTE: Aguenier 7, Ben Tara 13, Mijailovic 9, Jansen Vandoorn 2, Gonzalez 4, Louati 5, Mouiel (L) ; Saeta, De Marchi, Rodriguez 2. N.e. Sinkkonen, Duquette.  All. Silvano Prandi.
ARBITRI: Isajlovic di Fuerstenfeld (Austria) e Fernandez Fuentes di Barcellona (Spagna).

 

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.