Copa Libertadores – L’Universidad de Chile passa a Rio de Janeiro, bene Independiente, Flamengo e Corinthians

GRUPPO 1

Il Cerro Porteño resta al comando del girone dopo aver battuto non senza fatica il Defensor Sporting. Dopo il vantaggio di Churín e il pareggio a inizio secondo tempo di Benavídez, è ancora l’attaccante argentino a regalare i tre punti ai paraguaiani con un pesantissimo gol al 90′. In attesa della partita che il Grêmio giocherà in casa contro il Monagas, il Cerro intanto si mette in un’ottima posizione per il passaggio del turno.

Cerro Porteño-Defensor Sporting  2-1  9′ Churín (C), 47′ Benavídez (D), 90′ Churín (C)
Grêmio-Monagas (5 aprile)

Classifica: Cerro Porteño 6, Grêmio 1, Defensor Sporting 1, Monagas 0

GRUPPO 2 

L’Atlético Nacional conferma i pronostici apprestandosi a dominare il girone. Dopo aver vinto all’esordio sul campo del Colo Colo, i colombiani infatti vincono anche nella seconda giornata rifilando un pesante 4-0 al Delfín. La doppietta di Lenis e le reti di Moreno e Torres non lasciano scampo agli ecuadoriani, con i biancoverdi che restano così a punteggio pieno mettendo già quattro punti tra sé e la seconda: primo posto ipotecato.

Il Colo Colo riesce a portare a casa un prezioso punto da La Paz grazie al gol di Rivero, che pareggia il momentaneo vantaggio realizzato su calcio di rigore da Arce per il Bolivár. I cileni dovranno ora sfruttare al meglio le sfide casalinghe con i boliviani e col Delfín per conquistare il secondo posto.

Bolivár-Colo Colo  1-1  38′ rig. Arce (B), 43′ Rivero (C)
Atlético Nacional-Delfín  4-0  32′ rig. Moreno, 46′ Lenis, 53′ Torres, 57′ Lenis

Classifica: Atlético Nacional 6, Bolivár 2, Colo Colo 1, Delfín 1

GRUPPO 3

Grande settimana per il Paraguay. Vince infatti anche il Libertad, che in un quarto d’ora archivia la pratica Atlético Tucumán. Per gli argentini il pesante ko davanti ai propri tifosi matura tra il 64′ e il 79′, quando prima Salcedo e poi Alborno trovano le reti decisive per gli ospiti.

Nell’altra sfida del girone il The Strongest sfrutta invece il fattore campo battendo 1-0 il Peñarol col gol di Carcelén al 20′. Molto interessanti le partite della prossima giornata: i boliviani andranno in Paraguay per giocarsi il primo posto contro il Libertad, mentre l’incontro di Montevideo tra Peñarol e Atlético Tucumán rischia di essere già un dentro/fuori.

Atlético Tucumán-Libertad  0-2  64′ Salcedo, 79′ Alborno
The Strongest-Peñarol  1-0  20′ Carcelén

Classifica: Libertad 3, The Strongest 3, Peñarol 0, Atlético Tucumán 0

GRUPPO 4

Segnatevi questa data: mercoledì 14 marzo 2018. Sarà infatti ricordato come il giorno in cui è sbocciato definitivamente il talento di Vinicius Junior. Il talento classe 2000 (già acquistato dal Real Madrid, in cui si trasferirà nel 2019) entra infatti dalla panchina nel secondo tempo col Flamengo sotto 1-0 a Guayaquil contro l’Emelec e ribalta il risultato realizzando una splendida doppietta (magnifica in particolare la seconda rete segnata con un sinistro a giro imparabile) tra il 78′ e l’85’.

Emelec-Flamengo  1-2  65′ Angulo (E), 78′, 85′ Vinicius Junior (F)
River Plate-Independiente Santa Fe (6 aprile)

Classifica: Flamengo 4, River Plate 1, Independiente Santa Fe 1, Emelec 1

GRUPPO 5

Dopo la sconfitta del Cruzeiro sul campo del Racing, resta a zero punti anche l’altra brasiliana del girone. Il Vasco da Gama infatti perde malamente a Rio de Janeiro contro una concreta Universidad de Chile. Alla U basta il gol di Araos al 77′ per tornare a Santiago con l’intera posta in palio e guardare con estrema fiducia al prossimo impegno casalingo contro il Racing con in palio il primo posto. Il derby verdeoro tra Cruzeiro e Vasco sarà invece già un importante snodo per le due brasiliane.

Racing-Cruzeiro  4-2  14′ L. Martínez (R), 30′ De Arrascaeta (C), 45′, 63′ L. Martínez (R), 70′ Robinho (C), 76′ Solari (R)
Vasco da Gama-Universidad de Chile  0-1  77′ Araos

Classifica: Racing 3, Universidad de Chile 3, Vasco da Gama 0, Cruzeiro 0

GRUPPO 6

L‘Estudiantes fa tornare coi piedi per terra il Real Garcilaso. Dopo aver battuto il Santos, i peruviani infatti perdono malamente a La Plata. Il Pincha domina il secondo tempo e vince 3-0 con il gol di Melano e la doppietta dell’eterno Pavone (prima rete su calcio di rigore). Argentini così al comando del girone con quattro punti.

Dopo il pessimo esordio in Perù, il Santos rialza la testa e lo fa battendo 3-1 il Nacional. Bella partita dei brasiliani, che trovano in Sasha il mattatore della serata: doppietta per l’ex Internacional. Nonostante l’espulsione di Gabriel al 44′, il Santos riesce a portare a casa tre punti fondamentali. Uruguaiani invece ultimi e costretti a vincere la prossima partita contro il Real Garcilaso.

Estudiantes-Real Garcilaso  3-0  53′ Melano, 75′ rig. Pavone, 87′ Pavone
Santos-Nacional  3-1  20′ Sasha (S), 48′ Rodrygo (S), 82′ Oliva (N), 83′ Sasha (S)

Classifica: Estudiantes 4, Santos 3, Real Garcilaso 3, Nacional 1

GRUPPO 7

Senza giocare bene e con più fatica del previsto, il Corinthians batte 2-0 il Deportivo Lara prendendosi il primo posto. Emerson Sheik e l’autorete di Pernía condannano i venezuelani, comunque autori di un’altra ottima partita dopo quella vinta contro l’Independiente all’esordio, al ko in terra brasiliana. Il Corinthians sale a quattro punti, uno in più degli avversari di giornata, in attesa dell’attesissimo confronto con l’Independiente.

Non bastano i tremila tifosi arrivati ad Avellaneda al Millonarios per uscire con un risultato positivo dal Libertadores de América. L’Independiente infatti raramente sbaglia una partita di coppa, figuriamoci due. Dopo il brutto ko rimediato in Venezuela all’esordio, la squadra di Holan reagisce e batte i colombiani 1-0 grazie al preciso tiro dal limite dell’area di Benítez al 24′. Terzo gol nelle ultime cinque partite per l’attaccante del Rojo.

Corinthians-Deportivo Lara  2-0  65′ Emerson Sheik, 77′ aut. Pernía
Independiente-Millonarios  1-0  24′ Benítez

Classifica: Corinthians 4, Independiente 3, Deportivo Lara 3 Millonarios 1

GRUPPO 8

Palmeiras-Alianza (4 aprile)
Boca Juniors-Junior (5 aprile)

Classifica: Palmeiras 3, Alianza 1, Boca Juniors 1, Junior 0

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.