ShowRoom – Nuova Jaguar E-Pace: sfida alle compatte

128

Negli ultimi anni l’importanza di crossover e fuoristrada è aumentata a dismisura, il look e la doppia funzionalità di queste vetture sono sempre più apprezzati dal pubblico, un trend che le case automobilistiche non potevano ignorare, anche le più restie a staccarsi dalla propria indole sportiva. Esempio lampante è Jaguar, fino a qualche anno fa in pochi avrebbero pensato ad un SUV del “felino britannico”, ma nel 2016 ecco l’esordio nel segmento con F-Pace: ben 70 premi a livello mondiale (tra cui World Car of the Year e World Car Design of the Year 2017) e quasi 46.000 unità vendute nei primi dodici mesi di vita. È con l’intento di seguire questa scia che si presenta la nuova Jaguar E-Pace, “piccolo” SUV che va a posizionarsi nel segmento delle compatte lanciando un guanto di sfida a modelli come Audi Q5, BMW X3 e Mercedes GLC. 

Rispetto alla sorella maggiore le dimensioni sono più contenute (lunghezza 4,39 metri, larghezza 1,98 m e altezza 1,65 m) ma l’estetica segue alla perfezione gli stilemi dell’ultima generazione Jaguar. Il massiccio anteriore si distingue per l’ampia calandra e lo stemma cromato, lateralmente la linea del tetto si collega armoniosamente con lo spoiler posteriore posto su un lunotto dall’angolazione molto stretta e tipicamente sportiva. Tra gli optional troviamo il tetto panoramico, ampi cerchi da 21’’ dal design sportivo e fari a matrice di LED con indicatori di direzione dinamici. Jaguar E-Pace offre inoltre un abitacolo elegante e lussuoso, fatto di materiali pregiati e tessuti e pelli di alta qualità, coronato dal grande schermo Touch Pro. Quest’ultimo dà accesso all’infotainment di ultima generazione il quale permette di interfacciarsi con gli smartphone e connettersi alle proprie App preferite con l’InControl App di Jaguar Land Rover; inoltre sono disponibili fino a quattro prese da 12V, cinque porte USB e un hotspot Wi-Fi 4G a cui connettere fino ad otto dispositivi contemporaneamente.

Il confort di guida è garantito dall’architettura Integral Link delle sospensioni posteriori mentre il sistema Configurable Dynamics mette a disposizione diverse personalizzazioni riguardanti la risposta di acceleratore, trasmissione, sterzo e delle sospensioni adattive Adaptive Dynamics (queste solo su alcuni allestimenti). La nuova Jaguar E-Pace è la prima del Marchio a sfruttare i nuovi motori della famiglia Ingenium, la gamma è composta dai 2.0 benzina da 249 e 300 CV e dai diesel 150,180 e 240 CV, abbinabili alle due o quattro ruote motrici e al cambio automatico ZF a 9 rapporti. Infine, per quanto riguarda i prezzi si parte dai 36.800 euro dell’entry level fino ad arrivare ai 66.000 euro della versione top, con il cuore di gamma individuato nella variante con il 2.0 diesel da 180 CV, trazione integrale e cambio automatico che si aggira intorno ai 42.000 euro.

Condividi
Nato a Roma nel 1988, laureato in scienze della comunicazione nel 2014 e giornalista pubblicista dal 2016. Amante dello sport e dei motori, ha trasformato le sue passioni in professione.