Basket, Avellino è campione d’inverno. Brescia interrompe la serie negativa. Decise le protagonista della Final Eight

34

Con il successo sul parquet di Trento (83-94) l’Avellino si è laureato campione d’inverno della Serie A del basket italiano. Per i campani, imbattuti tra le mura amiche, si tratta di un traguardo storico, frutto della grande capacità realizzativa di Jason Rich, uomo chiave degli irpini. Avellino ha chiuso il proprio girone di andata a quota 24 punti lasciandosi alle spalle a soli due punti il terzetto formato da Brescia, Milano e Venezia. Per i bresciani il passaggio tra il 2017 e il nuovo anno è stato atroce: tre sconfitte di fila e la vetta lasciata agli avversari dopo un completo dominio.

La vittoria casalinga con Pistoia (76-72) per fortuna ha permesso ai lombardi di interrompere questa serie negativa, ma soprattutto di chiudere al secondo posto. Una posizione importante in chiave Final Eight di Coppa Italia, in programma a Firenze dal 15 al 18 febbraio. Metà delle partecipanti verrà dalla Lombardia, mentre la grande assente sarà la Dinamo Sassari, sconfitta a Pesaro (88-85) in un incontro decisivo per la qualificazione. Gli accoppiamenti dei quarti di finale vedranno quindi Avellino sfidare Cremona, che a dicembre aveva superato in casa i biancoverdi. Per l’Olimpia Milano ci sarà il derby con Cantù, che con 1290 punti rappresenta il miglior attacco della massima serie. Brescia invece affronterà la Virtus Bologna. I campioni d’Italia di Venezia saranno alle prese con Torino, che nel frattempo deve risolvere la grana tecnica. Luca Banchi infatti ha annunciato le proprie dimissioni dalla panchina dell’Auxilium e ora la società è alla ricerca di un successore, con Giammarco Pozzecco pronto a tornare in Italia dopo l’esperienza a Zagabria.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.