Calciomercato – Ufficialità, trattative e indiscrezioni del 12 gennaio 2018

Mitch Gunn / Shutterstock.com

Giornata d’assestamento di calciomercato: gli unici due scossoni di A sono rappresentato dalle voci, sempre più insistenti, di un prestito del messicano Layún dal Porto al Cagliari e dall’ottimismo sull’affare Lisandro López all’Inter: per lui, in arrivo dal Benfica, si parla di un prestito a mezzo milione di euro più altri nove per il riscatto. Poi le solite suggestioni dalle big, ma a fare il colpaccio sembra essere stata la Lazio, con il rinnovo di de Vrij alle porte. Il Napoli fa invece i conti con i difensori, visto che Maksimović vorrebbe chiudere in prestito la stagione per trovare più spazio: in tal caso Tonelli potrebbe restare in azzurro.

Al Verona è tornato Boldor, come era stato preannunciato: la società scaligera ha ringraziato il Bologna per aver concesso al giocatore di svolgere le visite e il primo allenamento nonostante manchi ancora l’ufficialità. Alla Fiorentina serve un centrocampista: piace Bessa dell’Hellas, elemento di attenzione anche per Toro e Lazio, ma si guarda anche all’estero, mentre Carlos Sanchez pare avere diverse pretendenti. Torreira, in giornata, ha confermato di voler rimanere in blucerchiato almeno fino a giugno; male per la Roma, che però non toglie gli occhi di dosso a Barella. Passando alla sponda genovese rossoblù, proseguono le trattative per Manuel Locatelli, anche se il Milan non pare convinto.

In Serie B l’Ascoli continua a muoversi e il nome che piace per il ruolo di terzino è Cassani del Bari, ex Nazionale. Attenzione al centrocampista del Brescia Ndoj, che potrebbe essere un profilo interessante per il Verona, mentre dalla A alla B, più precisamente allo Spezia, arriva Raffaele Palladino del Grifone: la trattativa sembra quasi conclusa. Sempre i liguri, però, dovranno fare i conti con alcuni interessamenti sud-americani per Granoche, mentre il Perugia aggiunge un tassello alla propria difesa con l’arrivo di Dellafiore, l’anno scorso al Latina. C’è un attaccante per la Pro Vercelli: Cappelluzzo arriva dal Pescara via Hellas.

All’estero Klopp si rammarica, ma non c’era nulla da poter fare per trattenere Coutinho e intanto dall’altra parte di Liverpool si fantastica su Walcott. Sanchez è veramente voluto da mezza Premier League, Conte conferma il suo gradimento, United e City non si nascondono, ma probabilmente rimarrà ai gunners fino a fine stagione. Il Liverpool lavora allora per Keita del Lipsia, mentre in Spagna il Barcellona cerca di sfoltire e Rafinha all’Inter diventa possibile. Il Real affronta un difficile periodo di crisi, ma sul mercato, a parte qualche suggestione, in questi giorni si muove poco.

Condividi

Nato nel 1997 a Negrar (VR), studente prossimo alla vita universitaria. Appassionato di calcio, amante dei grandi numeri 10, della lettura e della buona musica, specie se a interpretarla è Samuele Bersani.