Rugby, Eccellenza maschile – Viadana crolla a San Donà. Vincono le prime tre

49

Si apre il girone di ritorno nell’Eccellenza del rugby italiano. Il Calvisano come ormai da prassi gioca una prima frazione poco aggressiva, chiude in svantaggio all’intervallo e poi prende il largo al ritorno dagli spogliatoi. Tutto facile per le due inseguitrici Rovigo e Padova contro due avversarie immischiate in zona retrocessione. Il Viadana crolla sul campo del San Donà. Gli ospiti passano in vantaggio per primi con un piazzato di Rojas alla mezz’ora, ma prima dell’interruzione Falsaperla mette a segno due mete che spezzano l’incontro. Il Viadana è colpito e nei primi dieci minuti della ripresa affonda con altre due mete di Pratichetti e il punto di Vian.

PRO 14 – Ottimo periodo per Treviso, giunto al terzo successo di fila. La compagine trevigiana vince 27-21 sui Cheetahs in una gara partita male dopo i tre piazzati in avvio segnati da Zeilinga. Intorno al 60’ Treviso si riscatta e va a segno due volte con Faiva e poi con Ruzza. La squadra è quinta ma lontana dalle prime tre posizioni. Nel Gruppo A le Zebre perdono in casa 20-40 con Glasgow e sono ultime con 17 punti.

Eccellenza – Decima giornata

Patarò Rugby Calvisano – Toscana Aeroporti I Medicei 39-23
FEMI CZ Rovigo – Conad Reggio 47-19 
Lafert San Donà – Rugby Viadana 38-8
S.S. Lazio Rugby 1927 – Petrarca Padova 6-36 
Mogliano-Fiamme Oro 6-33

Classifica: Calvisano 44, Rovigo 41, Padova 36, Fiamme Oro 32, San Donà 29, Viadana 26, Toscana 17, Reggio 10, Lazio 6, Mogliano 4.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.