Cagliari, un cuore immenso. Juve, una fatica immane. Arbitri, ma il VAR? Decide Bernardeschi tra mille polemiche

cristiano barni / Shutterstock.com

Vittoria e polemiche, alla Sardegna Arena: la Juventus batte il Cagliari di misura grazie a un gol di Bernardeschi al 74′, ma ci sarà tanto da discutere per un fallo non fischiato ai danni di Pavoletti in occasione del gol, e un mani in area netto dello stesso Bernardeschi neanche chiamato da Banti, l’uomo al VAR.

Cagliari tenace, intraprendente, partita più che bella in un primo tempo in cui la Juve coglie due legni (traversa di Dybala su punizione, palo di Bernardeschi, a giro) e i rossoblù sono tutt’altro che intimoriti, anzi: se la giocano, chiamando in causa Szczęsny a più riprese, quest’ultimo autore di parate meravigliose su Pavoletti e, soprattutto, Farias.

Nella ripresa, stesso copione: Juventus che prova a manovrare, il Cagliari ruba palla e riparte, messo in campo alla grande da López. Dybala si infortuna al 50′ ed è costretto a uscire, entra Douglas Costa che serve l’assist vincente a Bernardeschi: minuto 74, il brasiliano vola via sulla destra e la mette forte in mezzo, l’ex Fiorentina la spinge dentro a tu per tu con Rafael. Polemiche: c’era Pavoletti a terra dall’altra parte del campo, dopo un contrasto con Benatia. Passano due minuti, il Cagliari protesta ancora: mani netto di Bernardeschi in area juventina, Calvarese non vede, Banti al VAR (incredibilmente) neanche. Il finale è nervoso, la Juve fa presa sul suo spessore, mantiene il risultato, porta a casa tre punti più che sudati. E ora la sosta: utile a recuperare le energie e soprattutto riorganizzare le idee.

CAGLIARI – JUVENTUS 0-1

MARCATORE: 74′ Bernardeschi

Cagliari (3-5-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Pisacane (88′ Giannetti); Faragò, Ioniță (69′ Sau), Cigarini, Barella (86′ van der Wiel), Padoin; Farias, Pavoletti. A disp.: Cragno, Crosta; Andreolli, Capuano; Deiola, Dessena; Cossu, Melchiorri. All.: López.

Juventus (4-3-3): Szczęsny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (60’Mandžukić), Pjanić, Matuidi; Bernardeschi (79′ Lichtsteiner), Higuaín, Dybala (50′ Douglas Costa). A disp.: Pinsoglio, Loria, Rugani, Asamoah, Sturaro, Bentancur. All.: Allegri.

Arbitro: Calvarese di Teramo.

NOTE – Ammoniti: Matuidi, Bernardeschi, Pavoletti. Recuperi: 3 pt, 6 st.

Condividi

Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoSportivo.it, giornalista e telecronista di Sportitalia e Premium Sport.