Champions League, 6a giornata fase a gironi: precedenti, statistiche e curiosità

Italiane in campo per l’ultima, decisiva giornata della fase a gironi della Champions League: la Juventus affronta i greci dell’Olympiacos (già sicuri di arrivare ultimi) in trasferta, con l’obiettivo di mantenere la seconda posizione in classifica; la Roma ha il destino tra le proprie mani: una vittoria in casa contro il Qarabağ garantirebbe l’accesso agli ottavi e, in caso di mancata vittoria del Chelsea, anche il primo posto nel girone; situazione opposta per il Napoli, che deve vincere in casa del Feyenoord e sperare in una sconfitta dello Shakhtar contro il Manchester City per qualificarsi.

I PRECEDENTI – La Juventus venne sconfitta nell’ultima trasferta in casa dell’Olympiacos nella fase a gironi della Champions League 2014-2015: a decidere la sfida fu Kasami, che siglò la rete del definitivo 1-0. La gara più ricca di reti disputata in Grecia tra le due squadre è l’1-3 della Coppa Uefa 1998-1999: i marcatori della partita furono Giannakopoulos, Tudor, Kovačević e Inzaghi. L’ultima trasferta del Qarabağ in Italia fu rovinosa: nella passata stagione, infatti, gli azeri vennero sconfitti 5-1 dalla Fiorentina in Europa League (doppiette di Babacar e Zárate e reti di Kalinić e Ndlovu). L’ultima volta che il Feyenoord affrontò un’italiana, invece, fu ai sedicesimi di Europa League 2014-2015, quando venne sconfitta 1-2 dalla Roma (gol di Manu, Ljajić e Gervinho). Male il Napoli nella sua ultima trasferta in Olanda: ai gironi di Europa League 2012-2013 i partenopei vennero sconfitti 3-0 dal PSV Eindhoven (reti di Lens, Mertens e Marcelo).

LE STATISTICHE – 2 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta per la Juventus in casa dell’Olympiacos fino a questo momento; 2 trasferte in Italia e 2 sconfitte per il Qarabağ; il Napoli non ha mai vinto in Olanda, dove ha il bilancio di 1 sconfitta e 1 pareggio; il Feyenoord, infine, ha perso 1 sola volta in casa contro squadre italiane, ottenendo 2 successi e 3 pareggi. Numeri negativi per l’Olympiacos, che ha vinto solo 3 delle ultime 13 partite europee disputate in casa. La Juventus cerca la prima vittoria in trasferta in questa edizione di Champions League, nella quale ha perso a Barcellona e pareggiato a Lisbona. La Roma non ha ancora subìto reti tra le mura amiche in questo girone, passando indenne le sfide contro Atlético e Chelsea. Il Feyenoord non ha ancora conquistato punti e rischia seriamente di chiudere il girone a quota 0: finora sono 19 le squadre rimaste all’asciutto ai gironi di questa competizione; il Napoli, dal canto suo, ha perso in entrambe le trasferte disputate quest’anno in Champions League.

Sfide tutt’altro che proibitive per le tre italiane che partono tutte come favorite: puntiamo sulla vittoria di Juventus, Roma e Napoli.

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.