Basket, Qualificazioni Mondiali maschili – Buona la prima per gli azzurri. Romania sconfitta a Torino

Foto Gorini per gentile concessione dell'Ufficio stampa della Pallacanestro Cantù

In un PalaRuffini di Torino da tutto esaurito si registra l’esordio vincente per la nazionale italiana del nuovo corso tecnico Meo Sacchetti. Gli azzurri si impongono per 75-70 nei confronti della Romania nella prima partita di qualificazione verso i mondiali cinesi del 2019.

Un roster azzurro privo dei talenti NBA e dei giocatori dell’Olimpia Milano impegnati in Eurolega, assenza quest’ultima che ha continuato a far discutere in settimana. “La maglia azzurra e non l’Eurolega dovrebbe essere il sogno di ogni giocatore” così si è espresso il presidente della FIP, Gianni Petrucci, criticando da una parte la scelta di non concedere una finestra di riposo in Eurolega durante le qualificazioni mondiali, dall’altra il fitto calendario della manifestazione. Nonostante queste premesse, l’Italia fatica oltre il necessario contro la Romania di coach Markovski, gradita conoscenza della Serie A italiana. Nella prima parte di gara riesce anche a raggiungere un massimo vantaggio di +19, concedendosi a sprazzi qualche calo di intensità. Solo nell’ultimo giro di lancette gli azzurri staccano in maniera esagerata la spina permettendo agli avversari di ritornare sul -5. Il pericolo viene allontanato dai canestri di Della Valle: la guardia della Pallacanestro Reggiana chiude con sedici punti a referto, identico score per Aradori.

Mentre l’Italia si esibiva a Torino, da Almere, in Olanda, giungeva la notizia dell’incredibile sconfitta della Croazia contro la formazione di casa per 68-61. Domenica a Zagabria gli azzurri dovranno dunque attendersi una formazione pronta a riscattarsi e a non concedere un secondo passo falso nonostante una rosa fortemente rimaneggiata. Risultati interessanti anche negli altri incontri in programma: alla Grecia è servito un supplementare per espugnare il parquet della Gran Bretagna (92-95), la Russia è caduta in Bosnia (81-76), mentre la Spagna ha vinto in Montenegro (66-79). Successi per Turchia (85-73 alla Lettonia), Lituania (61-99 in Kosovo), Serbia (85-64 contro l’Austria) e Francia (59-70 in trasferta in Belgio).

Qualificazioni Mondiali 2019 – Girone C (Prima giornata)

Italia-Romania 75-70
Olanda-Croazia 68-61

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.