Rugby, Eccellenza maschile – Il Viadana crolla a Roma. Primi punti per Reggio Emilia

Paolo Bona / Shutterstock.com

Interessanti indicazioni dalla sesta giornata del campionato di Eccellenza. L’unica certezza, ormai salda, giunge dal Calvisano, con un ruolino di marcia senza paragoni. I bresciani mettono in fila il sesto successo di fila recitando un copione già visto: un primo tempo disputato alla pari con l’avversario capace anche di chiudere avanti all’intervallo, come accaduto al San Donà, poi una ripresa esclusivamente a favore del Calvisano.

La squadra di coach sta lentamente ammazzando il discorso primo posto anche perché alle sue spalle si registra il pesante ko del Viadana, caduto in terra capitolina. Il Viadana non è mai riuscito a entrare in partita ritrovandosi a due minuti dal termine sotto sul 35-0. La meta di Ceciliani è servita solo a rendere meno amara la sconfitta. Al Mirabello di Reggio Emilia la Conad Reggio si aggiudica la sfida diretta per la salvezza con la Lazio e abbandona l’ultimo posto, trovando i primi punti della stagione: il protagonista tra gli emiliani è stato Gennari con una meta e tre piazzati.

Eccellenza – Sesta giornata

Patarò Calvisano – Lafert San Donà 33-18
Mogliano Rugby – FEMI-CZ Rovigo 22-28
Fiamme Oro Rugby – Rugby Viadana 35-7
Conad Reggio – S.S. Lazio Rugby 33-16
Petrarca Padova – Toscana Aereoporti I Medicei 17–10

Classifica: Calvisano 28, Rovigo 23, Padova 22, San Donà, Toscana, Viadana 16, Fiamme Oro 15, Reggio 5, Mogliano 3, Lazio 2

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.