Rugby League World Cup, 3/a giornata – L’eliminazione dell’Italia [VIDEO]

Canberra, Australia - November 10 : Rugby League World Cup - Italy V FijiPhoto: Keegan Carroll / NRLPhotos.com

Un’Italia in partita solo a metà non è riuscita nell’impresa contro le Fiji, che si sono aggiudicate con punteggio di 38-10 la gara valida per la 3/a giornata del gruppo D della Rugby League World Cup.

Escono dunque di scena di azzurri, capaci di registrare un crescendo dopo lo scivolone nel primo incontro con l’Irlanda (12-36 a Cairns) e non solo per l’effettiva poca competitività degli Stati Uniti, schiantati 46-0 al Townsville Stadium nella seconda giornata.

Canberra, Australia – November 09 : Rugby League World Cup – Italy Captains Run
Photo: Keegan Carroll / NRLPhotos.com

Il gruppo guidato da Cameron Ciraldo, in sella alla Nazionale dalle Qualificazioni dello scorso autunno, si è ben impegnato contro una delle potenze del league mondiale, una squadra reduce da 2 semifinali iridate consecutive. Già competitivi 4 anni fa, i figiani hanno aggiunto il fenomeno Jarryd Hayne a un organico ricco di stelle NRL e sia nell’impatto fisico che nella velocità del movimento della palla c’è stato poco da fare per gli azzurri.

Ottimo comunque primo tempo degli italiani. E non solo per la meta di Mantellato, di nuovo a segno con marcatura acrobatica dall’angolo. Ma anche e soprattutto per la presenza, rispetto alle uscite precedenti, di quel fuoriclasse che risponde al nome di Terry Campese: un vero leader, uno che proprio a Canberra ha scritto pagine di storia dei Raiders, uno che già solo con lo sguardo e le parole ti sa far muovere la squadra. Avere ‘Campo’ in squadra ha rassicurato tutti gli azzurri, stavolta coraggiosi e ben diretti da un vero e proprio ‘giocatore-allenatore’: leader anche nell’interazione con arbitro e avversari, l’apertura azzurra non ha tradito le attese.

Canberra, Australia – November 09 : Rugby League World Cup – Italy Captains Run
Photo: Keegan Carroll / NRLPhotos.com

Grazie al supporto dell’esperto compagno di reparto, ha confermato il suo momento di forma anche Tedesco, stella dei Roosters adattata nuovamente in mediana. In attacco come in difesa, ‘Teddy’ non ha lasciato nulla di intentato. Né hanno fatto così i compagni: chiude a testa alta in particolare Santi, il tricolore ormai cucito sul petto e sul cuore, l’ultimo ad arrendersi. Ma nessuno è uscito bocciato dal prato del Canberra Stadium: non si tratta di ‘sconfitta onorevole’ – il passivo della ripresa è effettivamente difficile da digerire e l’Italia alla lunga è andata sciogliendosi – ma di dare a Cesare quel che è di Cesare. Dopo un avvio di Rugby League World Cup opaco, il XIII di Ciraldo ed Anthony Minichiello è andato migliorando come gioco e iniziativa e il rammarico, è noto, è più per la sfida di Barlow Park che per quella della capitale.

Con diversi altri impegni programmati e in via di preparazione – su tutti il playoff di maggio per l’accesso all’Europeo under 19 – lo staff azzurro di formazione italiana ha avuto modo di osservare, collaborare e imparare da chi il rugby league lo fa a livello professionale. Ma la sensazione, lasciatecelo dire, è che lo scambio di competenze ed esperienza sia stato reciproco: la Coppa del Mondo è la ciliegina sulla torta, ma ora la battaglia torna alla diffusione del codice sul territorio italiano.

Canberra, Australia – November 10 : Rugby League World Cup – Italy V Fiji
Photo: Keegan Carroll / NRLPhotos.com
Pool A Won Lost Draw   ForAgainst DiffPoints
Australia   3   0   0    104    10  +94     6
England   2   1   0    69    34   +35     4
Lebanon   1   2   0    39    81   -42     2
France   0   3   0    30   117   -87     0

 

Pool B Won Lost Draw   ForAgainst DiffPoints
Tonga   3   0   0   110     44   +66     6
NZ   2   1   0  134     42   +92     4
Samoa   0   2   1    40     84   -44     1
Scotland   0   2   1    24   138 -128     0

 

Pool C Won Lost Draw   ForAgainst DiffPoints
 PNG   3   0   0 128    12 +116     6
 Ireland   2   1   0  76    32   +44     4
Wales  0  3   0  18   156-138     0

 

 Pool D Won Lost Draw   ForAgainst DiffPoints
 Fiji   3   0   0 168    28 +140     6
 Italy   1   2   0   68    74  -6     2
 USA   0   2   0   12  168 -156     0

Quarter-finals

Friday, 17 November at Darwin Stadium
Australia v Samoa (winner advances to semi-final at Brisbane Stadium, 24 November)

Saturday, 18 November at Wellington Regional Stadium
New Zealand v Fiji (winner advances to semi-final at Brisbane Stadium, 24 November)

Saturday, 18 November at Christchurch Stadium
Tonga v Lebanon (winner advances to semi-final at Mt Smart Stadium, 25 November)

Sunday, 19 November at Melbourne Rectangular Stadium
England v Papua New Guinea (winner advances to semi-final at Mt Smart Stadium, 25 November)


 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen.