Formula 1, gara Gp Brasile – Vettel, finalmente sorriso Ferrari

angah316 / Shutterstock.com

Il tedesco Sebastian Vettel su Ferrari ha vinto il Gran Premio del Brasile, 19/a tappa del Mondiale di Formula 1 2017, sul circuito di Interlagos. Questa la cronaca della gara.

In partenza, Vettel brucia la Mercedes di Bottas e si porta al comando della gara. Dietro al duo l’altra Rossa di Kimi Räikkönen. In mezzo al gruppo, scontro tra Magnussen (Haas), Ocon (Force India) e Vandoorne (McLaren). I tre sono costretti al ritiro mentre le monoposto sono obbligate a percorrere qualche giro dietro la Safety Car per consentire ai commissari di rimuovere i detriti lasciati dalle vetture incidentate. Dopo il rientro della vettura di sicurezza, Vettel inanella una serie di giri veloci che gli consentono di costruire un vantaggio decisivo su Bottas e su Räikkönen. Vantaggio che gli permette di rientrare in testa dopo la sosta ai box (nonostante Bottas abbia deciso di anticiparla di un giro) e praticamente di vincere la gara. Bottas e Räikkönen completano il podio, mentre Lewis Hamilton onora il Gran Premio con una rimonta entusiasmante che gli regala il quarto posto dopo esser partito dai box a causa dell’incidente occorsogli ieri durante le qualifiche. Zona punti completata dalle Red Bull di Verstappen e Ricciardo, da Felipe Massa che sulla Williams è all’ultima recita sul circuito di casa, da Alonso (McLaren), Pérez (Force India) e Hülkenberg (Renault).

Il Mondiale di Formula 1 2017 torna il prossimo 24 novembre con la 20/a e ultima tappa, il Gp di Abu Dhabi.

Mondiale di Formula 1 2017, Gp Brasile – Ordine d’arrivo
1) Vettel (Ferrari)
2) Bottas (Mercedes)
3) Räikkönen (Ferrari)
4) Hamilton (Mercedes)
5) Verstappen (Red Bull)
6) Ricciardo (Red Bull)
7) Massa (Williams)
8) Alonso (McLaren)
9) Pérez (Force India)
10) Hülkenberg (Renault)

Piloti non a punti
11) Sainz (Renault)
12) Gasly (Toro Rosso)
13) Ericsson (Sauber)
14) Wehrlein (Sauber)
15) Grosjean (Haas)
16) Stroll (Williams)

Ritirati: Magnussen (Haas), Ocon (Force India), Vandoorne (McLaren), Hartley (Toro Rosso)

Classifica Mondiale piloti: Hamilton 345, Vettel 302, Bottas 280, Ricciardo 200, Räikkönen 193, Verstappen 158, Pérez 94, Ocon 83, Sainz 54, Massa 42, Stroll 40, Hülkenberg 35, Grosjean 28, Magnussen 19, Alonso 14, Vandoorne 13, Palmer 8, Wehrlein e Kvyat 5

Classifica Mondiale costruttori: Mercedes 625, Ferrari 495, Red Bull 358, Force India 177, Williams 82, Toro Rosso 53, Renault 49, Haas 47, McLaren 27, Sauber 5

 

Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.