Barcellona-Juventus: precedenti, statistiche e curiosità

Christian Bertrand / Shutterstock.com

Il Barcellona inizia da dove aveva terminato, in casa contro la Juventus. I bianconeri si presentano al Camp Nou con diverse defezioni: Cuadrado sconterà la squalifica per il rosso ricevuto in finale di Champions contro il Real, mentre Chiellini, Khedira e Mandžukić popolano l’infermeria. I catalani esibiranno il nuovo acquisto Dembelé, arrivato dal Borussia Dortmund in séguito alla cessione di Neymar. Fari puntati sui due numeri 10 argentini, Messi e Dybala.

I PRECEDENTI – In questa competizione Barcellona e Juventus si sono sfidate al Camp Nou sempre ai quarti di finale: è successo l’anno scorso, quando lo 0-0 finale sancì il passaggio del turno della Juventus; stesso epilogo nella stagione 2002-2003, quando i bianconeri superarono i blaugrana ai supplementari grazie alla rete di Zalayeta al 114′, dopo che i tempi regolamentari erano terminati 1-1 (gol di Nedvěd e Xavi); la prima sfida ci fu nel 1986, invece: i quarti d’andata nella città catalana terminarono 1-0 per i padroni di casa, con la marcatura di Julio Alberto. Le due squadre si affrontarono anche in Coppa delle Coppe nella stagione 1990-1991: la semifinale d’andata al Camp Nou terminò 3-1, con doppietta di Stoichkov e reti di Goikoetxea e Casiraghi. Il precedente più celebre, anche se disputato in campo neutro, è certamente la finale di Champions League del 2015: i blaugrana si imposero con 3 gol a 1 (vantaggio firmato da Rakitić, momentaneo pareggio di Morata e reti di Suárez e Neymar). Juve e Barça si sono affrontate quest’estate all’International Champions Cup: i catalani hanno prevalso con il risultato finale di 2-1 (doppietta di Neymar e gol di Chiellini).

LE STATISTICHE – Oltre agli incontri già citati contro la Juventus, il Barcellona ha generalmente una tradizione positiva in casa contro le italiane: in 21 sfide i catalani hanno ottenuto 14 vittorie, 5 pareggi e solo 2 sconfitte. Bilancio negativo invece per i bianconeri nelle trasferte in Spagna: in 24 partite sono solo 4 le vittorie, a fronte di 6 pareggi e 14 sconfitte. Il Barcellona detiene un record riguardante le fasi a gironi: per ben 18 volte è arrivato primo, di cui le ultime 10 consecutivamente. Sono 14, invece, le presenze consecutive alla fase a gironi (22 in totale): l’ultima volta che il Barça è stato eliminato nel suo gruppo risale alla stagione 2000-2001. I blaugrana sono imbattuti nelle gare interne da 21 partite. La Juventus partecipa alla fase a gironi per la 18a volta, la 6a consecutiva. L’anno scorso i bianconeri hanno vinto 5 partite su 6 in trasferta nel cammino che portava a Cardiff e l’unico pareggio è stato proprio al Camp Nou. Con il successo ottenuto contro il Siviglia nella fase a gironi, la Juventus ha rotto un digiuno di vittorie che durava da 5 partite nella penisola iberica. 3 giocatori della rosa di Allegri hanno giocato in Spagna: si tratta di Mandžukić, Khedira e Higuaín. Sono 3 anche i calciatori del Barcellona che hanno militato in Italia: si tratta di Deulofeu, Vermaelen e Digne. Tanti incroci tra ex compagni di squadra: Höwedes e Rakitić (Schalke 04), Mascherano e Higuaín (River Plate), Arda Turan e Mandžukić (Atlético Madrid), Digne e Matuidi (PSG), Deulofeu e De Sciglio (Milan) e infine Vermaelen e Szczęsny (Arsenal).

La storia parla chiaro: espugnare il Camp Nou è impresa ardua. Nonostante la Juventus l’anno scorso abbia sminuito il Barcellona sul campo, prevediamo una vittoria dei padroni di casa: giochiamo l’1.

 

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.