Serie C, Girone B – Il riepilogo della 3/a giornata

Copyright MondoSportivo.it / Francesco Davide Scafà

Si riduce a due il numero delle squadre a punteggio pieno nel girone B di Serie C dopo la 3/a giornata di campionato. Rimangono in vetta Vicenza e Pordenone, entrambe vittoriose per 1-0 rispettivamente contro Teramo e A.J Fano. I biancorossi di mister Alberto Colombo hanno conquistato l’intera posta in palio in casa contro gli abruzzesi grazie a un calcio di rigore realizzato da Comi nel finale. Il Teramo non ha comunque demeritato, dato che il portiere del Vicenza Valentini ha dovuto compiere un paio di interventi decisivi (anche se il Lane ha colpito un palo con Ferrari nel primo tempo). I ramarri hanno invece espugnato il «Raffaele Mancini» di Fano con un tocco sottoporta di Parodi su sponda di Gerardi in occasione di un calcio d’angolo.

Rimane a quota 6 il Renate che viene sconfitto in casa dall’AlbinoLeffe per 1-0. I nerazzurri del tecnico Roberto Cevoli hanno sciupato diverse occasioni da rete e sono stati puniti da una Celeste cinica e concreta che, nonostante aver giocato la ripresa in inferiorità numerica per l’espulsione di Konko, hanno trovato il gol partita con un piattone di Agnello su assist di Giorgione.

Il Renate viene raggiunto in classifica da Bassano Virtus e da Sambenedettese. I giallorossi del tecnico Giuseppe Magi hanno espugnato il «Valentino Mazzola» di Santarcangelo di Romagna con un secco 3-0. Successo meritato quello dei veneti, che hanno aperto le danze con Venitucci e poi hanno legittimato i 3 punti con il rigore di Minesso e poi con Grandolfo. Spettacolo invece al «Riviera delle Palme» con la Sambenedettese che ha avuto la meglio sulla Feralpisalò per 3-2 grazie a uno splendido sinistro a giro di Gelonese. Partita vietata ai deboli di cuore. Al 7′ Miracoli porta in vantaggio la Samb da dischetto. I lombardi pareggiano cinque minuti dopo con Martin, ma il tempo di un giro di lancette e un bolide di Bove riporta in vantaggio i marchigiani. La Feralpi non si arrende e trova il 2-2 con Guerra, ma mentre stava facendo la bocca al pareggio ha subito la doccia fredda di Gelonese.

Il Mestre impatta in casa col Gubbio per 1-1. Veneti in vantaggio con Sottovia ma gli arancioni hanno il torto di non chiudere la gara e subiscono il meritato pareggio da Kalombo. Il Gubbio muove quindi finalmente la classifica. Occasione sprecata anche per il Südtirol. Gli altoatesini conducevano per 2-0 sulla Fermana grazie ai gol di Fink e Gyasi. Ma nel finale la formazione di mister Paolo Zanetti si è letteralmente addormentata, favorendo il ritorno dei gialloblu marchigiani che hanno trovato il gol prima con Lupoli e poi con Sansovini dal dischetto.

Chi invece non è proprio sceso in campo è stato il Ravenna, che si è fatto letteralmente travolgere dalla Triestina al «Bruno Benelli». Alabardati che hanno dominato battendo i romagnoli con un secco 5-1. Gara già decisa nel primo tempo grazie alla doppietta di Mensah e ai gol di Porcari, Bracaletti e Arma che hanno reso inutile il momentaneo 1-2 realizzato da Papa. Chiude il programma la sfida del Mapei Stadium di Reggio Emilia, dove i padroni di casa della Reggiana piegano con un gol di Cesarini il Modena 1-0, lasciando i Canarini desolatamente ultimi e ancora privi di punti in graduatoria.

Serie C Girone B, 3/a giornata
Domenica 10 e lunedì 11 settembre 2017
Mestre-Gubbio  1-1  61′ Sottovia (M), 71′ Kalombo (G)
Santarcangelo-Bassano  0-3  22′ Venitucci, 56′ Minesso, 90’+2 Grandolfo
A.J. Fano-Pordenone  0-1  70′ Parodi
Sambenedettese-Feralpisalò  3-2  7′ Miracoli (S), 12′ Martin (F), 13′ Bove (S), 55′ Guerra (F), 90′ Gelonese (S)
Südtirol-Fermana  2-2  59′ Fink (S), 65′ Gyasi (S), 74′ Lupoli (F), 84′ Sansovini (F)
Vicenza-Teramo  1-0  85′ Comi
Ravenna-Triestina  1-5  2′ Mensah (T), 6′ Porcari (T), 14′ Papa (R), 24′ Mensah (T), 26′ Bracaletti (T), 30′ Arma (T)
Renate-Albinoleffe  0-1  58′ Agnello
Reggiana-Modena  1-0  53′ Cesarini
Riposa Padova.

La classifica dopo la 3/a giornata
Vicenza9
Pordenone9
Bassano Virtus6
Renate6
Sambenedettese*6
Mestre5
Triestina*4
Reggiana4
Südtirol4
Feralpisalò3
A.J Fano3
AlbinoLeffe3
Padova*3
Santarcangelo3
Ravenna3
Fermana*1
Teramo*1
Gubbio1
Modena0
*Una partita in meno
Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.