Fantacalcio Serie A 2017/18: alla scoperta di… Nikola Milenković

Nome: Nome: Nikola Milenković
Soprannome: il nuovo Vidić
Nazionalità: Serbia
Età: 19
Altezza: 195 cm
Nazionale: sì (Under 21)
Piede: destro
Ruolo principale: difensore centrale
Eventuali altri ruoli: –
Valutazione calciomercato: 5 milioni
La nostra fanta-valutazione: **

CARATTERISTICHE TECNICHE – Ritenuto da molti uno dei migliori talenti della sua generazione, Nikola Milenković sbarca a Firenze con lo scomodo appellativo di “nuovo Vidić”. Effettivamente, i 195 centimetri di altezza ricordano l’ex centrale di Manchester United e Inter e il ruolo, quello di difensore centrale puro, è lo stesso. Giocatore dotato di un fisico imponente, dunque, è il classico centrale roccioso ma allo stesso tempo veloce. Ama salire palla al piede, sa scegliere bene il tempo dell’intervento, ha senso della posizione ed è bravo nel gioco d’anticipo. Il pezzo forte della casa, però, è il colpo di testa: sotto questo punto di vista si fa valere sia a livello difensivo che in attacco. I suoi punti deboli? È ancora inesperto a livello internazionale (ma a 19 anni è più che normale) e può andare in difficoltà nell’uno contro uno, specialmente contro avversari rapidi e più piccoli di lui.

LA CARRIERA – Nasce a Belgrado nel 1997 e muove i primi passi da calciatore nelle fila del Teleokptik, squadra affiliala al Partizan. A inizio 2016 si trasferisce proprio nella squadra principale di Belgrado, con la quale esordisce poco dopo. Col Partizan, nel giro di due stagioni, vince un titolo nazionale e due Coppe di Serbia. Parallelamente, ha inizio anche la sua carriera in nazionale: prima l’Under 19, poi addirittura l’esordio in amichevole con la Nazionale maggiore (sfida al Qatar lo scorso settembre), infine il debutto con l’Under 21 e la convocazione ai recenti Europei di categoria, senza però mai scendere in campo. Ora la Fiorentina, che ha dimostrato di credere fermamente nelle potenzialità del ragazzo, investendo 5 milioni per assicurarsi il suo cartellino.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Tolto capitan Astori, la cui titolarità al momento non è in discussione, per l’altro ruolo di centrale difensivo è vera e propria bagarre. Vitor Hugo e Germán Pezzella, in questo momento, sembrano in vantaggio sul giovane serbo, motivo per cui ne sconsigliamo l’acquisto, se non in coppia con uno degli altri centrali viola. Milenković comunque è da tenere d’occhio: ha qualità, segna di testa e prima o poi Pioli potrebbe concedergli una chance.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.