Candreva crossa, Immobile segna: Israele piegato 1-0

Marco Iacobucci EPP / Shutterstock.com

Dopo la brutta sconfitta contro la Spagna, gli azzurri impiegano oltre un tempo per superare il muro israeliano e solo al 53′ è Immobile a sbloccare il risultato. I fischi del pubblico nella prima frazione infatti scuotono l’Italia e nella ripresa l’attaccante della Lazio conclude di testa dopo un bel cross di Candreva. La nostra Nazionale nel gruppo G, con questi tre punti, consolida il secondo posto utile per gli spareggi verso Russia 2018.

L’Italia parte fortissimo: passa soltanto un minuto e Darmian sfonda sulla sinistra pescando Belotti in mezzo all’area, ma la sua conclusione di prima intenzione sfiora il palo. E’ solo un fuoco di paglia però per gli azzurri che in tutto il primo tempo si limitano a uno sterile possesso palla senza mai riuscire a perforare il muro difensivo israeliano che con il passare dei minuti si compatta sempre di più. Anzi, sono proprio gli ospiti a costruire le due occasioni più pericolose della prima frazione: al 24′ Kabha si infila in uno spazio centrale e solo Conti in scivolata salva la difesa azzurra, mentre al 41′ è Buffon a dire di no con una grande parata su un tiro dal limite dell’area di Cohen.

Nella ripresa la compagine di Ventura sembra rientrare in campo con un piglio diverso e Immobile è il più pericoloso: prima di testa mette a lato di poco, poi da posizione defilata impegna Harush con i piedi. Al 53′ però finalmente l’Italia passa in vantaggio: Candreva supera due uomini sulla fascia destra e sul secondo palo pesca Immobile che da due passi deposita in rete. La manovra azzurra ora è più fluida e veloce con Candreva e Zappacosta sugli scudi: dalla loro fascia infatti nascono i pericoli principali, ma Belotti in due occasioni nel giro di dieci minuti non trova il raddoppio. Nel finale la difesa azzurra si fa trovare troppo disattenta e Ben Chaim riesce ad andare alla conclusione due volte, ma Buffon è sempre attento. Al termine dei tre minuti di recupero, gli azzurri possono così festeggiare un successo che sa di liberazione dopo la batosta spagnola.

ITALIA-ISRAELE 1-0 (0-0)

Italia (4-2-4): Buffon 6; Conti 6 (49′ Zappacosta 6.5), Barzagli 5.5, Astori 5.5, Darmian 6; De Rossi 5.5, Verratti 5 (90′ Montolivo sv); Candreva 6.5 (87′ Bernardeschi sv), Belotti 5.5, Immobile 7, Insigne 6.5A disp.: Donnarumma, Perin, D’Ambrosio, Rugani, Parolo, Pellegrini, Éder, El Shaarawy, Gabbiadini. All.: Ventura 5.5.
Israele (4-3-3): Harush 6; Davidzada 6, Tzedek 6, Ben Haim 6.5, Keltjens 6; Cohen 6.5 (77′ Einbinder 5.5), Natcho 6, Kabha 6.5; Melikson 5.5 (62′ Ben Chaim 6), Shechter (69′ Benayoun 6), Refaelov 5A disp.: Glazer, Kleyman, Elhamed, Solomon, Ohana, Danino. All. Levy 5.5.
Arbitro: Benoît Bastien (Francia).
Marcatori: 53′ Immobile.
Note – Ammoniti: Verratti, Immobile (IT); Cohen (IS).

Condividi
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".