ESCLUSIVA – Filippo Ballarini: “Il mio Football Manager viene giocato da persone reali”

Tutti noi italiani che amiamo il calcio abbiamo dentro di noi il fatto di essere un pochino allenatori (soprattutto quando gioca la Nazionale e la nostra squadra del cuore) e di urlare a squarciagola improperi contro l’allenatore o i giocatori per quel passaggio sbagliato, quel tiro sparato alto o quel cambio che proprio non ci convince. Ne è una prova anche il successo da tempo immemore in Italia dei vari simulatori calcistici e dei vari giochi di calcio su PC o su consolle che permettono di emulare le gesta dei propri beniamini e di collezionare trofei e vittorie in maniera del tutto virtuale.
Una persona, però, ha deciso di portare tutto questo ad uno step successivo e dando vita ad un progetto a dir poco folle: cominciare un campionato del noto manageriale di calcio Football Manager con una particolarità, ovvero che ogni giocatore presente nelle squadre e nel database del gioco fosse in realtà un giocatore “reale”, con tanto di foto profilo, scheda dei valori tecnici e abilità che aumentano man mano che il giocatore segue il progetto attraverso i canali social dello stesso.

Questo gioco, chiamato in forma temporanea “FOOTBALL MANAGER ONLINE CON GIOCATORI REALI“, è stato concepito da Filippo Ballarini con cui abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere e che ci ha spiegato di cosa si tratta: “Il concept generale è nato lo scorso novembre quando ebbi l’idea di creare una squadra formata esclusivamente da amici e appassionati di Football Manager e mostrare le loro performance su Youtube attraverso dei piccoli video-riassunto delle partite. Verso aprile-maggio, Alessandro Pironti della associazione ludica Progetto Gaming si accorse della mia carriera e mi consigliò di allargare il mio concept e creare un campionato online della Serie A formata esclusivamente da persone reali, ovviamente con il suo aiuto e quello di Progetto Gaming.”
Da lì in poi è stato tutto un provare e riprovare (soprattutto la tenuta dei server) e il progetto ha cominciato a muovere i suoi primi passi in estate: “A partire da giugno ho iniziato a creare questo enorme database che ora è formato da più di 400 persone che compongono tutte le rose di Serie A. Lunedì 24 luglio siamo partiti con il vero e proprio campionato in live sul canale Twitch di Progetto Gaming dove avevamo in diretta centinaia di persone che supportavo la loro squadra che, va detto, non sempre combaciava con quella del cuore.”
Ma come fa un calciatore virtuale a “crescere“? Semplice, grazie all’interattività: “Il nostro obiettivo futuro è rendere questa torneo sempre più realistico ed interattivo, attraverso interviste ai giocatori pre/post-partita, inserendo procuratori e tantissime altre idee.” Quindi ogni condivisione, ogni like, ogni follow delle partite sul canale Twitch vanno a sommarsi e consentono di acquisire punti che verranno poi distribuiti sul giocatore virtuale che diventerà sempre più forte e consentirà alla sua squadra di vincere sempre di più e di potersi aggiudicare premi, tornei e visibilità.
Le prime partite di questo campionato in bilico tra virtuale e reale hanno già dato vita ai primi spin-off, da alcuni giocatori che hanno creato le prime agenzie di procuratori ai primi siti dedicati alle squadre virtuali, passando per le fanzine e le pagine di giornale: la comunità dei giocatori è in totale fermento e continua a crescere ogni giorno che passa.
E se qualcuno volesse aggiungersi a torneo già iniziato? Niente paura, basta contattare Filippo attraverso la pagina Facebook dedicata al progetto e verrete contattati immediatamente per chiedere i dati generali (nome, cognome, altezza, peso, data di nascita) per essere poi inseriti nel database e poter da lì cominciare la vostra avventura virtuale. In più potrete seguire sulle pagine di MondoSportivo l’esito delle gare di ogni settimana e da lì sapere cosa sta facendo la vostra squadra se non avete potuto seguire le partite in diretta (l’appuntamento è ogni lunedì sera sul canale Twitch di Progetto Gaming mentre il giovedì sera c’è il Processo alla giornata calcistica).
Per la cronaca, al momento siamo alla sesta giornata e in questo momento c’è in cima il Genoa con 15 punti e due punti di vantaggio sul Drink Team e tre su Milan, Sassuolo e Inter. In fondo alla classifica invece troviamo Progetto Gaming e Fublet a 3 punti e Torino fanalino di coda con un punto. Ma la classifica è corta e tutto può cambiare nel giro di qualche giornata.
Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.