Campionati Europei di Ciclismo Herning 2017 – Bronzini, bell’argento dietro a Marianne Vos

Immagine tratta dalla Pagina Ufficiale Facebook della Wiggle High5 Pro Cycling Team

La “Cannibale” è tornata. A distanza di quattro anni dall’ultimo oro ai Mondiali di Firenze 2013 (che fu la sua terza maglia iridata su strada), l’olandese Marianne Vos torna sul gradino più alto del podio in una rassegna internazionale. La Vos è medaglia d’oro nella prova femminile elite dei Campionati Europei di Ciclismo Herning 2017, che si è disputato su un circuito di 20 chilometri che si inanella attorno alla cittadina danese da ripetere per 6 volte. L’olandese ha preceduto in uno sprint a tre l’italiana Giorgia Bronzini e la russa Olga Zabelinskaia. La Vos si è così presa la rivincita sulla Bronzini che l’aveva sconfitta in una volata simile sia ai Mondiali di Melbourne 2010 che a quelli di Copenaghen 2011.

La fuga decisiva si è sviluppata a 40 km dalla conclusione. Oltre alle tre atlete salite sul podio, erano presenti l’altra azzurra Elisa Longo Borghini, la tedesca Berger, la polacca Pawlowska e la spagnola Gutierrez. Una fuga a sette che si è ridotta a essere una fuga a quattro dato che la Berger e la Gutierrez hanno mollato per mancanza di energie mentre la Pawlowska è caduta a 8 km dal traguardo. La Longo Borghini si è sacrificata per la compagna e si è staccata a 600 metri dal traguardo. Nella volata, la Vos è partita ai 200 metri dal traguardo. La Bronzini ha provato ad affiancarla ma non è riuscita a uscire fuori dalla scia della fortissima olandese, che si porta a casa il titolo europeo, l’ultimo che mancava alla sua strepitosa collezione.

Campionati Europei di ciclismo su strada Herning 2017, prova femminile elite – Ordine d’arrivo
1) Marianne Vos (Paesi Bassi)
2) Giorgia Bronzini (Italia) st
3) Olga Zabelinskaia (Russia) a 2″
4) Roxane Fournier (Francia) a 16″
5) Amalie Didiriksen (Danimarca) a 17″

Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.