Calcio Femminile – I verdetti in Germania, Francia e Spagna

Da poco è terminata la Serie A Femminile 2016-2017 che ha visto la Fiorentina Women’s FC dei fratelli Della Valle aggiudicarsi il suo primo Scudetto davanti al Brescia e al Verona: vediamo invece cosa è successo nei massimi campionati europei in termini di vittorie, qualificazioni alla prossima Women’s Champions League e retrocessioni.

Partiamo dalla Germania: il giro di boa nella Frauen Bundesliga vedeva il Wolfsburg di Anja Mittag e Lara Dickenmann in testa con un solo punto di vantaggio rispetto al Turbine Potsdam e al Bayern Monaco del gioiellino olandese Vivianne Miedema. Alla fine la squadra Ralf Kellermann ha allungato a due le sue lunghezze di vantaggio sul Bayern Monaco e si è portata a casa il titolo. Sono retrocesse in 2. Frauen Bundesliga il Borussia M’gladbach e il Bayer Leverkusen che lasciano il massimo campionato femminile tedesco.

Proseguiamo con la Francia: a metà campionato in D-Ligue c’era un avvincente testa a testa tra il Paris Saint-Germain di Cristiane e il Lione di Eugenie Le Sommer e Ada Hegerberg. Nella seconda metà del campionato il Lione ha innestato la quinta e ha stravinto il campionato con ben otto punti di vantaggio sulle parigine e le due attaccanti che hanno vinto la classifica capocannonieri con venti reti a testa. In fondo alla classifica troviamo il Metz e il Saint-Etienne che retrocedono in D-Ligue 2 e il Bordeaux che si salva all’ultima giornata grazie al pareggio con il PSG.

Concludiamo con la Spagna: nella Superliga Femenina in inverno comandava l’Atletico Madrid di mister Miguel Sopuerta con quattro punti di vantaggio sul Barcellona del tecnico Xavi Llorens. Alla fine le madrilene ce l’hanno fatta a vincere il loro primo titolo con tre punti di vantaggio sul Barcellona. In zona retrocessione giocheranno l’anno prossima in Prima Nacional Femminile l’Oiartzun e la Tacuense che perde lo scontro diretto con la Fundación Albacete.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.