Milan-Bologna: precedenti, statistiche e curiosità

Fabrizio Andrea Bertani / Shutterstock.com

Partita che potrebbe essere decisiva per i rossoneri: se la Fiorentina non dovesse riuscire nell’impresa di vincere a Napoli, una vittoria proietterebbe il Milan matematicamente ai preliminari di Europa League, facendo raggiungere alla società di via Aldo Rossi il traguardo minimo fissato a inizio stagione. Il Bologna se la giocherà a mente sgombra, ben conscio delle difficoltà che gli uomini di Montella stanno attraversando nell’ultimo periodo.

I PRECEDENTI – All’andata il Milan espugnò il Dall’Ara in 9 uomini (a causa delle espulsioni di Paletta al 37′ e Kucka al 59′) grazie alla rete del definitivo 0-1 messa a segno all’89’ da Pašalić su assist di Deulofeu. Nei precedenti di San Siro, l’anno scorso il Bologna vinse in trasferta 0-1 grazie alla rete di Giaccherini all’82’. L’ultima vittoria dei rossoneri porta la firma di Mario Balotelli che, con un siluro all’incrocio di rara bellezza all’86’, permise ai suoi di chiudere sull’1-0 una partita che sembrava destinata al pareggio a reti bianche. L’ultimo pareggio risale alla stagione 2011-2012, 1-1 maturato con i gol di Ramírez e Ibrahimović (quest’ultimo al 90′). La vittoria più ampia della squadra di casa fu il 6-0 della stagione 1990-1991: protagonista assoluto fu van Basten, autore di una tripletta, mentre le altre marcature furono di Evani, Simone e Rijkaard.

LE STATISTICHE – 38 vittorie, 17 pareggi e 13 sconfitte per il Milan a San Siro nei 68 precedenti con il Bologna, con più del doppio dei gol segnati (12158). Tenendo conto anche delle gare disputate al Dall’Ara, nel totale dei 137 incontri il diavolo rimane saldamente in vantaggio con 62 successi, 37 pareggi e 38 sconfitte, con 212 reti messe a segno e 154 incassate. L’ultima volta che le due squadre sfondarono il muro dell’Over 3.5 al Meazza risale a 14 anni fa, quando i padroni di casa vinsero 3-1. Nella stagione in corso i rossoneri hanno conquistato 19 punti in più dei rossoblù (6041): gli uomini di Montella hanno una rdifferenza reti di +10, mentre i felsinei di -14.

La vittoria manca al Milan da oltre un mese: 7 punti nelle ultime 7 partite, un ruolino di marcia non certo esaltante. Contro il Bologna sembra l’occasione giusta per ritrovare i 3 punti: puntiamo sull’1.

 

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.