Copa Sudamericana, primo turno – Imprese di Defensa y Justicia e Nacional, tutto facile per Corinhians e Arsenal

Filipe Frazao / Shutterstock.com

Il Ponte Preta elimina il Gimnasia pareggiando 1-1 a La Plata dopo lo 0-0 dell’andata. Dopo il botta e risposati tra Elton e Rinaudo nel primo tempo, l’uomo partita diventa Aranha, che con le sue parate dice no a tutti i tentativi di passare in vantaggio del Lobo.

Non basta vincere 2-1 a Sporting Luqueño e Sport Huancayo, entrambe fuori dalla competizione dopo aver perso le partite d’andata rispettivamente contro Deportivo Cali e Nacional Potosí. Beffa sopratutto per i paraguaiani, che erano avanti 2-0 dopo soli tredici minuti ma hanno subito la rete del Deportivo Cali su calcio di rigore di Murillo alla fine del primo tempo.

Due le sfide decise ai calci di rigore. Il Palestino ribalta la sconfitta casalinga subita contro l’Atlético Venezuela vincendo 1-0 in trasferta grazie alla rete di Vidal all’87’. Dagli undici metri sarà fatale il decimo rigore sbagliato da González per l’Atlético Venezuela, che lascia così con l’amaro in bocca la Copa Sudamericana alla sua prima partecipazione.

Fuori dopo la lotteria dal dischetto anche il Cruzeiro, Risultato abbastanza clamoroso considerando che i brasiliani arano in vantaggio 1-0 ad Asunción dopo aver vinto 2-1 la partita d’andata. Il Nacional però ha ribaltato il gol di Thiago Neves con Villagra e Bareiro portando così la sfida ai calci di rigore. Pessima la serie del Cruzeiro, con ben tre errori su cinque tiri (Alisson, Fabricio, De Arrascaeta).

Perde, ma non si fa raggiungere invece il Fluminense. Dopo la sconfitta nella finale del campionato statale subita dagli storici rivali del Flamengo, il Tricolor carioca perde anche a Montevideo contro il Liverpool. L’1-0 con rete di Ramírez non basta però per passare il turno agli uruguaiani, sconfitti 2-0 nella sfida di andata a Rio de Janeiro.

Il Corinthians bissa il successo ottenuto un mese fa in casa andando a vincere a Santiago 2-1 sull’Universidad Católica. RodriguinhoJádson mettono in ghiaccio la qualificazione per i brasiliani, ai cileni non basta la rete di Mora per evitare la seconda sconfitta nel doppio confronto.

Passa anche lo Sport Recife, che se la vede però bruttissima dopo il 3-0 dell’andata. Presentatisi a Montevideo forse già sicuri del passaggio del turno, i rossoneri perdono 3-0 contro il Danubio e avanzano solo ai calci di rigore grazie agli errori di González e di Tabárez. Esce a testa altissima comunque il Danubio, capace di riaprire una contesa praticamente già chiusa con il gol di Dos Santos e la doppietta su calcio di rigore di Olaza.

Saluta clamorosamente la competizione il São Paulo, eliminato da un ottimo Defensa y Justicia. Dopo lo 0-0 dell’andata a Florencio Varela, i brasiliani passano in vantaggio con Thiago Mendes al 6′, ma vengono subito ripresi da Castellani cinque minuti più tardi. L’1-1 regge fino alla fine e i gialloverdi possono così festeggiare l’eliminazione di una “grande” del calcio sudamericano alla loro prima partecipazione a una coppa internazionale.

RISULTATI

Sporting Luqueño-Deportivo Cali  2-1  7′ Vanni (S), 13′ Escobar (S), 43′ rig. Murillo (D)  (and. 0-1)
Sport Huancayo-Nacional Potosí  2-1  38′ rig. Sanguinetti (N), 53′ rig. Montes (H), 78′ Montiel (S)  (and. 1-3)
Atlético Venezuela-Palestino  6-7 dcr  (0-1  87′ B. Vidal; and. 1-0)
Arsenal
-Juan Aurich  6-1  12′, 44′ Sánchez Sotelo (A), 50′ Bellocq (A), 54′ Bottinelli (A), 55′ Borges (J), 71′ Brunetta (A), 79′ Corvalán (A)  (and. 2-0)
Caracas-Cerro Porteño  1-2  49′ Quijada (C), 66′ rig. Valdez (P), 83′ Villalba (P)  (and. 1-1)
Nacional (Par)-Cruzeiro  3-2 dcr  (2-1  12′ Thiago Neves (C), 16′ Villagra (N), 62′ Bareiro (N); and. 1-2)
Ponte Preta-Gimnasia  1-1  26′ Elton (P), 28′ Rinaudo (G)  (and. 0-0)
São Paulo-Defensa y Justicia  1-1  6′ Thiago Mendes (S), 11′ Castellani (D)  (and. 0-0)
Universidad de Chile-Corinthians  1-2  37′ Rodriguinho (C), 56′ Jádson (C), 65′ Mora (U)  (and. 0-2)
Liverpool-Fluminense  1-0  13′ I. Ramírez  (and. 0-2)
Danubio-Sport Recife  2-4 dcr  (3-0  15′ Dos Santos, 23′ rig., 56′ rig. Olaza;  and. 0-3)

Dal 31 maggio al 2 giugno

Fuerza Amarilla-O’Higgins  (and. 0-1)
Comerciantes Unidos-Boston River  (and. 1-3)
Defensor Sporting-Liga de Quito  (and. 2-2)
Huracán-Deportivo Anzoátegui  (and. 0-3)
Rio Negro Aguilas-Racing  (and. 0-1)
Bolívar-Deportes Tolima  (and. 1-2)
Universidad Católica-Petrolero  (and. 3-1)
Alianza Lima-Independiente  (and. 0-0)
Patriotas-Everton  (and. 0-1)
Sol de América-Estudiantes de Caracas  (and. 3-2)
Deportivo Cuenca-Oriente Petrolero  (and. 1-1)

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.