Serie A Femminile 2016-2017, i risultati della diciassettesima giornata

Foto per gentile concessione di Fiorentina calcio femminile

Sabato si sono giocate le gare della diciassettesima giornata della Serie A Femminile 2016-2017: vediamo insieme i risultati e la classifica.

La gara di cartello della giornata vedeva opposte Tavagnacco e Brescia e le ragazze di Milena Bertolini non hanno cessato per un secondo la caccia alla Fiorentina capolista, dominando la gara per larghi tratti e vincendo per 3-1 sul Comunale della città friulana. Dall’altro lato la Fiorentina di Fattori e Cincotta ne rifila ben sei alla povera Luserna e continua la sua marcia in testa alla classifica. Subito dopo troviamo il Mozzanica che vince in casa del Como e inguaia le lariane che si trovano al quart’ultimo posto ora grazie alla contemporanea vittoria importantissima del San Zaccaria in casa del fanalino di coda Jesina: le reti di Venturini e Principi regalano punti pesanti alle romagnole che così staccano di quattro lunghezze la zona calda.

Il Verona rinasce dopo un momento buio e a farne le spese è il Chieti che si trova avanti per un’autorete di Di Criscio ma che poi subisce la rimonta guidata da Giugliano che porta le scaligere al successo. Ultima gara della giornata la sfida tra Res Roma e Cuneo che si dividono la posta e consolidano la loro posizione in classifica lontano dai pericoli.

Tavagnacco-Brescia 1-3 3′ Camporese – 19′ e 52′ Bonansea, 84′ Girelli
Res Roma-Cuneo 1-1 57′ Martinovic – 90′ Iannella
Fiorentina-Luserna 6-0 20′ Adami, 26′ aut. Greppi, 40′ rig. e 54′ Bonetti, 58′ Mauro, 85′ Zazzera
Como 2000-Mozzanica 0-4 35′ Pirone, 52′ Alborghetti, 79′ Giacinti, 90′ Scarpellini
Jesina-San Zaccaria 1-2 89′ Zambonelli – 56′ Venturini, 63′ Principi
Verona-Chieti 4-2 30′ e 55′ Giugliano, 57′ Piemonte, 86′ Boattin – 9′ aut. Di Criscio, 64′ Riboldi

CLASSIFICA: Fiorentina 48, Brescia 45, Mozzanica 34, Verona 33, Res Roma 31, Tavagnacco 24, Cuneo 21, San Zaccaria 18, Como 2000 14, Luserna e Chieti 11, Jesina 4.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.