RSL svizzera 25/a: il Losanna torna alla vittoria dopo più di 5 mesi!

Copyright MondoSportivo.it/Silvano Pulga

La Raiffeisen Super League svizzera, massimo campionato di calcio elvetico, è giunto alla 25/a giornata. Dopo gli anticipi del sabato, ieri si sono disputate alcune partite molto importanti, soprattutto, nella lotta per non retrocedere, che resta emozionante, visto il grande numero di squadre coinvolte. Ma andiamo a vedere cos’è successo, sui campi da gioco svizzeri, in questo fine settimana.

Dopo gli anticipi del sabato, che hanno visto il pareggio a reti bianche tra Lucerna e Sion, e la vittoria di misura del Basilea con il Grasshopper, domenica 19 marzo, domenica era la volta di tre partite importanti nella lotta per non retrocedere e per il quinto posto, che potrebbe valere l’Europa. Della sconfitta casalinga del Lugano potete leggere nella nostra sintesi, cliccando sul risultato della partita in tabella, mentre della bella sfida tra Thun e San Gallo vi daremo conto nelle prossime righe.

A passare in vantaggio per primi sono stati i bernesi: percussione di Rapp sulla sinistra, con pallone che arriva sui piedi di Sorgić, che calcia a rete. Respinta difettosa di Lopar, pallone che torna sui piedi del serbo che lo serve, a centro area, a Schirinzi il quale, tutto solo, mette in rete per l’1-0. Reazione immediata dei ragazzi di Zinnbauer, che dopo 5′ trovano il pareggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Aratore pesca Ajeti libero in area: destro in mezza rovesciata, e sfera alle spalle di Faivre per l’1-1, risultato con il quale si chiude la prima frazione.

Nella ripresa, gli ospiti passano in vantaggio al 51′: percussione sulla destra, con pallone che arriva a Wittwer sulla sinistra: il giocatore mette al centro un pallone rasoterra che l’accorrente Aratore, incontrastato, mette in gol con un preciso tocco di piatto. I bernesi reagiscono, ma sono gli ospiti ad andare vicino alla terza rete: Cueto, all’82’ riceve palla da Gouaida, subentrato a Barnetta, e calcia violentemente di destro: la sfera, con Faivre superato, colpisce in pieno l’asta. All’86’ il tutto sommato meritato pareggio dei padroni di casa: punizione di Facchinetti dalla tre quarti, colpo di testa in area all’indietro di Ajeti nel tentativo di liberare, ma la traiettoria della sfera è invece indirizzata verso la porta biancoverde. Lopar compie un miracolo deviandola, ma la indirizza proprio sui piedi di Hediger, che insacca per il 2-2 definitivo.

Nel posticipo televisivo delle 16, lo scontro diretto tra le due compagini di coda, il Losanna di Celestini, in una partita brutta e noiosa, tra due squadre che avevano più paura di perdere che voglia di vincere, è finalmente tornato al successo, battendo 0-1 il Vaduz (in dieci dal 20′ per l’espulsione di Brunner), superandolo così in classifica. Decisiva la rete di Torres, al 75′, bravo ad approfittare di un errore grossolano di Siegrist.

Raiffeisen Super League svizzera 25/a giornata – risultati 

Sabato 18/3

Lucerna-Sion  0-0
Basilea-Grasshopper  1-0  (1-0)  

Domenica 19/3

Lugano-Young Boys  0-2 (0-0)  
Thun-San Gallo  2-2 (1-1)
Vaduz-Losanna  0-1  (0-0)   

CLASSIFICA PROVVISORIA

Pos.SquadraPartitePunti|Pos.SquadraPartitePunti
1Basilea2566|6Lugano2528
2Young Boys2549|7Thun 2527
3Sion2539|8Losanna2523
4Lucerna2537|9Grasshopper2523
5San Gallo2531|10Vaduz2522

Legenda: qualificata alla CL (la seconda arrivata ai preliminari), qualificate ai preliminari di EL, retrocessa in Challenge League

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.