Eredivisie, 27/a giornata: l’Excelsior frena l’Ajax, il Feyenoord vola a +6 sui Lancieri

mr3002 / Shutterstock.com

La 27/a giornata di Eredivisie rischia di rivelarsi fondamentale negli equilibri del Campionato in corso, con il Feyenoord che nel turno che precede il delicatissimo scontro diretto con l’Ajax espugna Heerenveen e guadagna 2 lughezze sui ragazzi di Bosz, frenati 1-1 a Rotterdam dall’Excelsior.

Ad Heerenveen il Feyenoord di van Bronckhorst soffre molto l’avvio di gara sprint dei locali, che concretizzano la supremazia territoriale registrata in avvio con il penalty trasformato al 18′, da Ghoochannejhad che atterrato in area da Nelom dal dischetto fredda Jones. Dei biancorossi non vi è traccia nel primo tempo, ma nella ripresa gli ospiti bastano 10 minuti scarsi per rimettere la contesa in equilibrio: la difesa dei Frisoni sporca in maniera rocambolesca un traversone di El-Ahmadi, che termina sui piedi di Jørgensen liberissimo di fare 1-1 a due metri dalla linea di porta. Il gol cambia l’inerzia della gara, e dieci minuti dopo infatti il Feyenoord completa la rimonta con l’ottimo spunto individuale di Vilhena, che regala la vittoria agli ospiti.

Il successo della capolista è reso ancora più significativo dal secondo passo falso esterno consecutivo dell’Ajax: come a Groningen, è un clamoroso errore della terza linea che regala all’Excelsior il vantaggio, con de Ligt che difatto serve a van Duinen che spara in porta trovando il vantaggio grazie anche alla deviazione di Tete. I Lancieri reagiscono, e nel giro di cinque minuti trovano il pari con la prima rete da professionista del figlio d’arte Justin Kluivert, classe ’99, che al 31′ deposita nella porta sguarnita il pallone del pareggio. Nonostante la pronta reazione però, i ragazzi di Bosz non riescono a completare la rimonta: de Ligt, Sinkgraver e Younes (in pieno recupero) non trovano il guizzo vincente, costringendo l’Ajax a un pareggio che incrementa a 6 i punti di distacco dalla vetta, a due settimane dallo scontro diretto dell’Amsterdam Arena.

Terzo successo consecutivo per il PSV Eindhoven, che al Philips Stadion piega di misura il Vitesse grazie al piazzato sotto la traversa di Sim de Jong al 50′, portandosi a due sole lunghezze dall’Ajax, che alla ripresa del Campionato ospiterà il Feyenoord. Alle spalle dei Campioni d’Olanda in carica vince l’Utrecht, che affonda 3-0 il NEC: gara in cassaforte già dopo la prima frazione per gli ospiti, che passano in vantaggio al 28′ con la rasoiata dai trenta metri diLabyad e raddoppiano sul finire di tempo con Ayoub, prima del definitivo 3-0 di Haller in contropiede. Altrettanto facili i successi ottenuti da AZ Alkmaar e Twente, con le pericolanti ADO Den Haag e Roda: i Cheesefarmers demoliscono l’ADO con i gol di Dos Santos (due), Overeem e Friday, mentre nell’anticipo del venerdì il Twente passeggia a Kerkrade imponendosi sul Roda con i gol dei classe ’97 Jensen (doppietta) ed Ünal.

Tranquille a metà classifica, Groningen e Willem II impattano 1-1, mentre lo Sparta Rotterdam trova la terza vittoria nelle ultime quattro gare in virtù del 3-1 rifilato all’Heracles. Lo Zwolle inguaia i Go Ahead Eagles ultimi imponendosi 3-1 a Deventer: Chirivella trova il vantaggio per i locali dopo due minuti scarsi, ma ne passano altrettanti prima dell’immediato pari ospite messo a referto da Menig. Nonostante l’avvio scoppiettante l’1-1 regge fino all’82’, quando Warmerdam sfonda sulla sinistra e entrato in area di rigore incrocia col mancino l’1-2 ospite, con van Polen che all’88’ dal dischetto fissa il risultato sull’1-3 finale.

EREDIVISIE – 27/a giornata

venerdì 17/03

Roda-Twente  0-3  30′ e 43′ Jensen, 77′ Ünal

sabato 18/03

Groningen-Willem II  1-1  49′ Jenssen (G), 54′ Oularé (W)
NEC Nijmegen-Utrecht  0-3  28′ Labyad, 37′ Ayoub, 63′ Haller
PSV Eindhoven-Vitesse  1-0  50′ S. de Jong
Sparta Rotterdam-Heracles  3-1  29′ Sanusi (S), 53′ e 73’Pušić (S), 89′ Pelupessy (H)

domenica 19/03

Heerenveen-Feyenoord  1-2  18′ rig. Ghoochannejhad (H), 55′ Jørgensen (F), 70′ Vilhena (F)
Go Ahead Eagles-Zwolle  1-3  3′ Chirivella (G), 5′ Menig (Z), 83′ Warmerdam (Z), 88′ van Polen (Z)
Excelsior-Ajax  1-1  26′ aut. Tete (A), 31′ Kluivert (A)
AZ Alkmaar-ADO Den Haag  4-0  7′ e 13′ Dos Santos, 34′ van Overeem, 60′ Friday

CLASSIFICA EREDIVISIE

Condividi
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.