Rugby, 6 Nazioni Under 20, 2/a giornata: risultati e classifica

Foto per gentile concessione Media Bin FIR

Delle tre nazionali di rugby scese in campo nel weekend, l’Under 20 è stata la più concreta ed efficace. Fermati solo dal palo e costretti a cedere 26-27 all’Irlanda, gli azzurrini si sono confermati competitivi ai massimi livelli europei e possono guardare ora con fiducia ai prossimi impegni, dopo la pausa.

All’Enrico Chersoni di Prato, casa dei Cavalieri, gara tirata e incerta; avvio di marca irlandese, con Mc Phillips a punti già al quarto d’ora. Bene la reazione azzurra, con Schiabel vicinissimo alla marcatura, ma ci pensa Rizzi, dalla piazzola, a impattare al 28′. Verdi che mettono di nuovo il naso avanti, ancora su punizione, ancora con Mc Phillips: 3-6 all’intervallo.

Nella ripresa, Larmour allunga per l’Irlanda ma l’Italia c’è: sono Rizzi e Ceciliani a rimetterla in piedi, colpo su colpo. Irlandesi e italiani si azzannano a vicenda sino al gran finale col risultato in bilico: solo il palo ferma la conversione di Rizzi da meta di Zanon. Le mete di O’Brien e Rollero fissano il risultato sul 26-27, davanti a 3500 spettatori, con punto di bonus difensivo per il XV guidato dal duo Orlandi-Troncon.

Foto per gentile concessione Media Bin FIR

Sugli altri campi, vittoria con punto di bonus dell’Inghilterra in casa del Galles reduce dal Grand Slam. Al Parc Eirias di Colwyn Bay, inglesi che danno continuità al +42 di Exeter sulla Francia (59-17) e restano in testa alla classifica; le mete di Randall, Wright, Butler e Mercer rispondono alle marcature gallesi firmate Jones e Coleman. Galles avanti con break di 13-0 iniziale ma veemente reazione dei ragazzi di Jon Callard.

A Grenoble (Stade des Alpes), si riscatta la Francia, che piega la Scozia con 28 punti di scarto. 36-8 figlio di una supremazia cementata soprattutto nella ripresa, da situazione di 10-3 all’intervallo. In classifica, Scozia ora ultima in condominio con l’Italia, in attesa della difficile trasferta degli azzurrini a Darlington in casa della prima della classe.

Italia U20 v Italia U20 26-27 (3-6)

Marcatori: p.t. 10’ cp McPhillips (0-3), 28’ cp Rizzi (3-3), 32’ cp McPhillips (3-6) ; s.t. 41’ m Larmour tr McPhillips (3-13), 45’ cp Rizzi (6-13), 50’ m Ceciliani (11-13), 64’ cp Rizzi (14-13), 67’ m Larmour tr McPhillips (14-20), 70’ m Zanon (19-20), 72’ m O’Brien tr Fitzgerald (19-27), 78’ m Rollero tr Cioffi (26-27)
Italia U20: Cioffi, Bronzini, Vaccari, Zanon, Schiabel (69’ dal Zilio), Rizzi (71’ Biondelli), Trussardi (73’ Fusco), Licata, Masselli, Bianchi, Venditti (73’ Iachizzi), Baldino (63’ Casolari), Riccioni (38’ Zilocchi), Ceciliani (69’ Rollero), Rimpelli (63’ Fischetti). All.: Troncon
Irlanda U20: Hogan (70’ Lyons), Larmour, Mullin, Frawley, Nash (69’ O’Brien), McPhillips (68’ Fitzgerald), Stewart, Doris, Boyle, Gallagher, Dowling (40’ Regan), Wycherley, Connolly, McErloy, Conway. All.: Carolan
Arbitro: Adam Jones (Galles)
Cartellini: 35’ cartellino giallo a Licata (Italia U20), 76’ cartellino giallo a Wycherley (Irlanda U20)
Calciatori: McPhillips (Irlanda U20) 4/5, Fitzgerald (Irlanda U20)1/1 Rizzi (Italia) 3/5, Cioffi (Italia U20) 1/1
Punti conquistati in classifica: Italia U20 1; Irlanda U20 4

Foto per gentile concessione Media Bin FIR

10/02

Italia-Irlanda 26-27
Galles-Inghilterra 21-37
Francia-Scozia 36-8

CLASSIFICA: Inghilterra 10, Irlanda 8, Francia 5, Galles 4, Scozia, Italia 1. 

24/02 

Inghilterra-Italia
Irlanda-Francia
Scozia-Galles

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen.