Torino, Giampiero Ventura scherza: “Se Cerci mi vuole bene allora non deve segnare”

Il Torino si prepara alla sfida con il Genoa dove troverà l’ex di turno, Alessio Cerci. I granata cercano il primo successo del mese di marzo visto che i tre punti mancano da metà febbraio, quando arrivò il successo sul campo del Palermo.

Queste alcune delle dichiarazioni del tecnico Giampiero Ventura alla vigilia della trasferta di Genova: “Se Cerci mi vuole bene allora non deve segnare – così ironizza Ventura -. Sono felice per lui che sia torni ad alti livelli. Il Genoa è una squadra che sa punirti appena sbagli approccio alla gara. Sarà difficile ma noi abbiamo ricominciato a giocare da Toro. Anche se diffidato, Glik giocherà. Per quanto riguarda Immobile, deve tornare a fare ciò che faceva quando era qui, un percorso che avviene giorno dopo giorno”.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it