Torino, Giampiero Ventura scherza: “Se Cerci mi vuole bene allora non deve segnare”

Il Torino si prepara alla sfida con il Genoa dove troverà l’ex di turno, Alessio Cerci. I granata cercano il primo successo del mese di marzo visto che i tre punti mancano da metà febbraio, quando arrivò il successo sul campo del Palermo.

Queste alcune delle dichiarazioni del tecnico Giampiero Ventura alla vigilia della trasferta di Genova: “Se Cerci mi vuole bene allora non deve segnare – così ironizza Ventura -. Sono felice per lui che sia torni ad alti livelli. Il Genoa è una squadra che sa punirti appena sbagli approccio alla gara. Sarà difficile ma noi abbiamo ricominciato a giocare da Toro. Anche se diffidato, Glik giocherà. Per quanto riguarda Immobile, deve tornare a fare ciò che faceva quando era qui, un percorso che avviene giorno dopo giorno”.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.