Italia, De Silvestri: “Sono ambizioso e punto all’Europeo”

Un gradito ritorno in casa Azzurri. Dopo l’infortunio dello scorso giugno contro la Croazia, l’esterno destro della Sampdoria, Lorenzo De Silvestri, riparte da dove aveva lasciato: la Nazionale. Convocato da Antonio Conte dopo i novanta minuti giocati domenica sera contro la Fiorentina, De Silvestri ha colto l’occasione per ringraziare il cittì: “Ricevere la convocazione dopo la gara di domenica è stato bellissimo e non posso che ringraziarlo di questa opportunità. Domenica con la Fiorentina ho subito cercato un contrasto forte per mettermi alla prova ed entrare in gara. Le parole di Conte, poi, mi hanno reso molto orgoglioso dopo l’infortunio della scorsa stagione e i tanti mesi di riabilitazione: mi ha dato uno stimolo in più. Sono ambizioso e voglio rimanere in questo gruppo per puntare all’Europeo.

Inevitabile, poi, un cenno all’esonero di Walter Zenga e al momento delicato della “sua” Samp: “Ho lavorato con lui solo per poco tempo, ma gli ho fatto un grande in bocca al lupo. Adesso la società ha tutti i presupposti per trovare il tecnico migliore e sono convinto che farà la scelta giusta. Noi, da parte nostra, siamo pronti ad accettare qualsiasi persona: siamo un gruppo unito e ci metteremo a disposizione di chi arriverà”.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.