Bundesliga: Matip torna al gol dopo dieci anni contro la sua ex squadra: Colonia-Ingolstadt 1-1

Nel classico anticipo di Bundesliga del venerdì sera l’Ingolstadt si conferma una squadra da trasferta: strappa un punto (il decimo degli undici totali lontano dall’Audi-SportPark) al Colonia grazie al colpo di testa dell’ex Marvin Matip. 

Primo tempo Buon ritmo fin dagli inizi, l’Ingolstadt ha il predominio con il possesso senza però arrecare particolari danni al Colonia. I padroni di casa muovono palla seguendo tutta l’ampiezza del campo, Lehmann apre per Risse che dalla destra crossa nel cuore dell’area di rigore dove svetta Modeste… rete! Dieci sul cronometro e la partita al RheinEnergieStadion è sbloccata, Colonia avanti con il colpo di testa del centravanti ex Hoffenheim che ha approfittato dello scivolone di Matip. Il calcio offre sempre l’opportunità di rifarsi e a Marvin Matip capita sulla sua testa al 21’… rete! Nuovamente al gol dopo 10 anni in Bundesliga. L’Ingolstadt pareggia da calcio d’angolo, male Osako in marcatura, Groß pennella per il camerunense che gira sul secondo palo. L’ultima rete di Matip risale al 2006 quando curiosamente vestiva la maglia del Colonia. Contropiede dei bavaresi con Lex, tre contro due, tocco arretrato per Leckie che stoppa e calcia in modo strozzato: Horn devìa in tuffo.

Secondo tempo Il gioco è meno fluido a causa dell’aumento dei contrasti fisici a metà campo, lo spettacolo resta comunque godibile. Appena entrato, Hartmann conquista un’interessante punizione dal limite: sul punto di battuta va Leckie, l’aussie centra due volte la barriera. Va elogiato lo spirito delle squadre in campo per come stanno cercando il gol della vittoria senza speculare su un pareggio che andrebbe bene a entrambe. Da poco entrati nella fase finale della partita l’Ingolstadt deve fare in conti con tre quarti di difesa ammonita. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo, Osako trova tra i piedi un pallone calciato da Lehmann, il giapponese conclude a botta sicura da tre metri dalla porta, Özcan fa muro col petto all’84’: parata tanto bella quanto involontaria del portiere austriaco d’origini turche. Era l’ultima emozione di Colonia-Ingolstadt, 1-1: due colpi di testa, due gol, un pareggio. Il risultato più giusto.

COLONIA-INGOLSTADT 1-1 (1-1)

Colonia (4-2-3-1): Horn 6; Risse 6.5, Sørensen 6.5, Heintz 6, Hector 6; Lehmann 6, Gerhardt 6; Zoller 6.5, Osako 5, Bittencourt 7 (78′ Švento sv); Modeste 7.5. A disp.: Keller, Hosiner, Jojić, Maroh, Nagasawa, Olkowski. All.: Stöger 6.5.

Ingolstadt (4-3-3):
Özcan 7; Levels 6, Matip 7.5, Hübner 6, Suttner 6; Groß 6.5, Roger 6, Morales 5.5; Lex 5.5 (61′ Hartmann 6.5), Hinterseer 5 (78′ Pekhart sv), Leckie 6.5 (90’+1 da Costa sv). A disp.: Nyland, Brégerie, Christiansen, Engel. All.: Jackwerth 6.5.

Arbitro:
Dingert di Thallichtenberg.
Marcatori: 10′ Modeste (Col), 21′ Matip (Ing).
Ammoniti: Heintz, Lehmann (Col); Matip, Levels, Hübner (Ing).

Bundesliga – Risultati 7/a giornata

Sabato
Werder Brema-Bayer Leverkusen (ore 15:30)
Augsburg-Hoffenheim
Wolfsburg-Hannover 96
Stoccarda-Borussia Mönchengladbach
Mainz-Bayern Monaco
Amburgo-Schalke 04 (ore 18:30)

Domenica
Eintracht Francoforte-Hertha Berlino (ore 15:30)
Borussia Dortmund-Darmstadt (ore 17:30)

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA DELLA BUNDESLIGA CLICCA QUI

Condividi
Zeneize d'adozione. Da sportivo e (presunto) giornalista nasce nei court di tennis folgorato dagli scritti del maestro Gianni Clerici; scopre d'avere un cuore grande così e si dedica anche al calcio.