Coppa Italia Femminile: Verona – Mozzecane 10-0

Nella gara di ritorno del primo turno di Coppa Italia, il Verona infligge un’altra pesante sconfitta al Mozzecane che perde per 10-0 ed aspetta la vincente tra Atletico Vicenza e Padova. Le scaligere, rivoluzionate da Mister Longega visto il risultato dell’andata, partono rilassate ed in apertura di gara rischiano con Bianchi che anticipa con i piedi Rasetti.
Il Verona sfiora il gol prima con Gelmetti e poi con Karlsson che spara su un difensore fino a marcare il tavellino al 26′ con Gabbiadini che raccoglie un assist di Napoli e centralmente insacca l’uno a zero.
Il Verona continua a fallire occasioni clamorose con Gabbiadini e Napoli fino al raddoppio al 37’ con Lagonia che calibra alla perfezione la palombella dal limite dell’area. Tempo pochi minuti e il Verona segna altri due gol, prima con Toselli e poi con una stupenda conclusione di sinistro di Alyssa Lagonia.

Nella ripresa mister Longega manda in campo un’altra giovane promettente, la diciassettenne Carlotta Baldo, e il Verona continua a macinare gioco: prima Karlsson e poi di nuovo Lagonia segnano la non grandissima prestazione di Colcera, numero uno del Mozzecane.
Da lì in poi è goleada: prima Veronica Napoli, poi la giovanissima Carlotta Baldo alla sua prima rete con la prima squadra e di nuovo capitan Gabbiadini con una doppietta chiudono la pratica Mozzecane.

VERONA  –  FORTITUDO MOZZECANE  10-0 (4-0)

Verona: Bianchi, Belfanti (1′ st. Baldo), Ledri, Marconi (19′ st. Monese), Karlsson, Di Criscio, Toselli, Gabbiadini, Napoli, Gelmetti (26′ st. Dal Bianco), Lagonia. A disposizione: Ohrstrom, Squizzato, Baldo, Ramera, Monese, Mason, Dal Bianco. Allenatore: Renato Longega
Fortitudo Mozzecane: Colcera (35′ st. Balasini), Giubertoni, Pecchini, Salaorni, Bindella, Faccioli, Marcazzan (2′ st. Caliari, 40′ st. Boni)), Sossella, Rasetti, Peretti, Santin. A disposizione: Balasini, Caliari, Boni, Bonamini, Caneo, Mecenero, Rizzi. Allenatore: Michele Mafficini
Arbitro: Marco Acampora di Schio, assistenti Samuel Vinco e Bejtus Brijani di Verona.
Reti: 25′, 69’ e 75’ Gabbiadini, 37′, 43’ e 51’ Lagonia, 39′ Toselli, 50′ Karlsson, 54′ Napoli, 57′ Baldo.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.