Formula 1, Gp Ungheria: Grosjean a segno nelle libere “3”

La terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Ungheria, decima prova del campionato mondiale di Formula 1 2013, ha messo in discussione i valori che si erano visti nelle sessioni del venerdì. La Red Bull, che con Vettel e Webber aveva dominato il primo giorno del fine settimana di corsa sul circuito dell‘Hungaroring, sembrerebbe aver fatto un passo indietro. Il miglior tempo, infatti,  è stato staccato da Romain Grosjean, che con la sua Lotus ha girato in 1’20″730. Grosjean ha preceduto la Ferrari di Alonso, che ha segnato il tempo di 1’20″898″ e la McLaren di Pérez, che ha ottenuto il suo miglior tempo con 1’21″052. Da segnalare che il messicano è stato autore di un incidente sul finire della sessione alla curva “11”, incidente senza conseguenze per il pilota. Seguono in classifica Vettel, Massa, Hamilton, Webber, Rosberg, Button, Sutil e Raikkonen. Deciso passo in avanti, in vista delle qualifiche e della gara, per Lotus e Ferrari e sembrerebbe (finalmente) competitiva anche la McLaren. Anche se, nonostante le difficoltà di questa sessione, la Red Bull resta il punto di riferimento per tutti. Le scuderie hanno deciso di utilizzare le gomme medie per la quasi totalità della sessione, montando le morbide solo negli ultimi dieci minuti. Un chiaro segnale di come tutte le squadre si concentrino più sullo sviluppo del passo gara che sul giro secco.

Ora, finite le libere, la parola passa alle qualifiche, con inizio alle ore 14.

Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.