Playoff Nba: Melo e Andre Miller show in Gara-1. Brooklyn travolge Chicago, Clippers ok con Memphis

Signori, i playoff Nba sono cominciati. Dalla regular season alla post season sono passati pochissimi giorni ma l’aria che si respira e soprattutto l’intensità sul parquet sono completamente cambiate e, chiaramente, per noi appassionati di basket Nba c’è più gusto nel seguire le partite.

In ordine cronologico cominciamo dal “Madison Squadre Garden” dove Carmelo Anthony trascina i New York Knicks al successo contro i Boston Celtics per 85-78. 1-0 Knicks dunque con Melo sugli scudi autore di 36 punti, gli ultimi due hanno di fatto azzannato la giugulare della partita ad 1’22” dalla fine, con 4/6 dall’arco. In casa Celtics, con Kevin Garnett non ancora al 100%, Jeff Green e Paul Pierce toccano quota 47 punti in due. Boston che rimane in partita fino a metà del quarto periodo prima di alzare bandiera bianca.

Spostiamoci ora in Colorado dove al “Pepsi Center” va in scena la serie forse più sexy dei playoff (cit. Federico Buffa – Sky Sport) tra Denver Nuggets e Golden State Warriors. Tanto potenziale, talento inimmaginabile per entrambe le formazioni che si rispondono punto a punto fino al pari 95 firmato Stephen Curry con una tripla tanto devastante quanto fantastica a 16” dalla sirena. Palla in mano Nuggets, senza ovviamente Gallinari ma anche Faried e con un Ty Lawson ancora non in perfette condizioni, palla in mano al venerabile maestro Andre Miller che a “soli” 37 anni va in penetrazione e appoggia al ferro per il 97-95 finale, 28 punti a referto per il play di Denver.

Spostiamoci nuovamente a Est, esattamente al “Barclay Center”, dove i Brooklyn Nets partono col piede giusto travolgendo i Chicago Bulls 106-89. Partita mai in discussione per gli uomini di coach Carlesimo che toccano anche quota +30 in partita grazie ad una spettacolare serata di grazia di Deron Williams (22 pt e 7 assist) coadiuvato da Brook Lopez (21 pt.), i 28 della coppia Wallace-Watson e i 16 di Joe Johnson. In casa Bulls sono 23 per Carlos Boozer e 13 punti per Marco Belinelli in 20′ di gioco, uno dei migliori, ma non basta. La formazione di coach Thibodeau è sembrata in grande difficoltà, anche di rotazione, e grande confusione. Sarà importante ora Gara-2 per capire la risposta dei rossoneri a questa pesante sconfitta.

Chiudiamo con la quarta ed ultima sfida della notte quella tra Los Angeles Clippers e Memphis Grizzlies. Sfida delicata ma decisa in maniera netta dai padroni di casa che s’impongono 112-91. Questa volta meglio l’attacco dei Clips che la difesa dei Grizzlies con Chris Paul sugli scudi e autore di 21 punti e 7 assist. In doppia cifra anche Butler, Griffin, Billups, Crawford, Barnes e Bledsoe. Insomma grande prestazione di squadra per il quintetto di Tony Del Negro e forse troppi pochi punti nelle mani per Memphis che manda a referto Gasol con 16 punti e 7 assist, Conley, Bayless e Randolph anche in doppia cifra ma è poca roba rispetto alla varietà di soluzioni offensive di Los Angeles.

Ricordiamo alle 19 ore italiana la Gara-1 tra Indiana Pacers e Atlanta Hawks mentre alle 21.30 in Texas, spazio al primo game tra San Antonio Spurs e Los Angeles Lakers.

TOP 10 PLAY DELLA NOTTE NBA

PLAYOFF 1° TURNO – GARA-1

New York Knicks-Boston Celtics 85-78
Denver Nuggets-Golden State Warriors 97-95
Brooklyn Nets-Chicago Bulls 106-89
Los Angeles Clippers-Memphis Grizzlies 112-91

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it