Lega Pro,Prima Divisione: Sudtirol-Virtus Entella 3-0

Game over. Nel senso di fine delle paure e delle preoccupazioni. A tre partite dal termine del campionato i playoff sono in tasca per un Südtirol che ritrova la vittoria, dopo tre turni di astinenza, superando per 3:0 la Virtus Entella e riconquistando il terzo posto in classifica, complice l’inopinata sconfitta del Carpi in casa contro il Cuneo. Ha perso anche il San Marino, sul quale i punti di vantaggio sono ora 7 sui 9 rimasti a disposizione. Insomma, gli spareggi-promozione sono un obiettivo, anzi un grande obiettivo ormai raggiunto.

Live match. Nella quartultima giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro, un Südtirol reduce dall’amara sconfitta a Cremona e bisognoso di tornare a muovere sensibilmente la classifica in chiave playoff, avendo conquistato un solo punto nelle ultime tre gare disputate, ospita allo stadio Druso la Virtus Entella in un delicatissimo scontro diretto che oppone due squadre appaiate al 4° posto in classifica e fortemente determinate a garantirsi, possibilmente in anticipo, l’accesso agli spareggi-promozione post regular season.

Per riscattare il passo falso a Cremona e ritrovare il filo con la vittoria che manca da un mese, segnatamente dal 3-0 sulla Reggiana dello scorso 17 marzo, i biancorossi confidano ancora una volta nel fattore “Druso”, dove capitan Campo e compagni hanno sin qui conquistato 9 vittorie e 4 pareggi, con l’imbattibilità casalinga che dura ormai da quasi 15 mesi.

Mister Vecchi, che non può disporre dell’infortunato Thiam, recupera Marcone fra i pali e capitan Campo in attacco, reparto nel quale Maritato viene impiegato come punta centrale, con Pasi a completare il tridente. A centrocampo, invece, il ballottaggio fra under lo vince Branca, preferito a Bertoni, con Uliano impiegato nel ruolo di play maker. A Bolzano pomeriggio parzialmente soleggiato e temperatura primaverile. Si scalda subito anche il match, col Südtirol vicinissimo al vantaggio dopo appena un minuto, quando la conclusione di Pasi viene respinta da Paroni sui piedi di Maritato, che – contrastato – prova a sospingere il pallone in porta, ma sulla linea salva Cesar.

Tre minuti più tardi la risposta ospite, con Staiti che vede e serve il taglio centrale di Guerra, il quale – sull’uscita tempestiva di Marcone – calcio fortunatamente alto. Inizio di match vivace, e al 14’ il Südtirol affonda il colpo, portandosi a condurre con calcio d’angolo di Campo, sponda aerea di Cappelletti e tap-in sul secondo palo di Riccardino Pasi, alla terza marcatura stagione, la seconda consecutiva dopo il gol realizzato a Cremona. I biancorossi provano a gestire attivamente il vantaggio, ovvero mantenendosi nella metà campo avversaria, e al 21’ su respinta centrale della difesa ligure Campo arma il sinistro ma conclude alto dai 20 metri.

La Virtus Entella fatica a riorganizzarsi, il Südtirol manovra con disinvoltura in fase offensiva, ma al 28’ Furlan è costretto al fallo tattico sull’avanzante Di Tacchio. Calcio di punizione di Vannucchi che genera una carambola, liberando al tiro Bianchi che insacca, ma quando l’arbitro aveva già fischiato la posizione di offside del centrale difensivo ligure. Fase di stanca della partita, soprattutto per il Südtirol, visto che la Virtus Entella fa più frequentemente capolino nella metà campo biancorossa, e ad una manciata di secondi dal termine del primo tempo su angolo di Vannucchi – respinto dalla difesa – la conclusione forte e tesa di Staiti viene provvidenzialmente “murata” da Maritato. Squadre negli spogliatoi col Südtirol meritatamente in vantaggio per 1:0.
Si riparte con la Virtus Entella che effettua un cambio, potenziando il fronte offensivo con Cori che va ad affiancare Guerra al centro dell’attacco. Nessuna sostituzione, invece, nel Südtirol, che nei primi minuti della ripresa ritrae pericolosamente il proprio baricentro, prestando il fianco alle avanzate ospiti, con Di Tacchio che al 9’ calcia abbondantemente a lato da fuori area.
I biancorossi si ripropongono in avanti solo al 18’, con Pasi che – su invito di Branca – si smarca abilmente in area, ma poi sciupa tutto con una conclusione a giro completamente scentrata.

Quattro minuti più tardi è Maritato ad azionare sulla corsa il 22enne attaccante bolognese, che controlla bene il pallone ma calcia a lato di sinistro. Poi il Südtirol, sornione, torna a rintanarsi nella propria metà campo, risultando però cinico e massimamente concreto nelle ripartenze, come al 28’ quando su veloce azione di rimessa Pasi apre per Martin che di prima innesca il tocco sotto porta di Campo che chiude la partita col gol del 2-0 e con la sua decima rete stagionale. Giocano in scioltezza i biancorossi, e al 36’ Fink sfiora il tris con un destro a giro disinnescato in volo da Paroni. Ma il 3:0 arriva poco dopo, su punizione-cross dello stesso Fink e colpo di testa del neoentrato Hannes Kiem, che festeggia così al meglio la recente nascita della sua primogenita Victoria. Finisce in gloria per il Südtirol, che ritrova il successo dopo un mese di astinenza e mette in cassaforte il traguardo dei playoff. E domenica prossima sotto con il Lecce. Batterlo sarebbe la ciliegina sulla torta. Al Druso, si può fare. Eccome.

FC SÜDTIROL – VIRTUS ENTELLA 3-0 (1-0)
FC Südtirol (4-3-3): Marcone; Iacoponi, Cappelletti, Bassoli, Martin; Furlan, Uliano, Branca (87. Candido); Campo (82. Kiem), Maritato, Pasi (75. Fink). A disposizione: Grandi, Tagliani, Bertoni, Testardi. Allenatore: Stefano Vecchi
Virtus Entella (4-4-1-1): Paroni; De Col, Cesar, Falcier (46. Cori); Staiti, Di Tacchio (87. Hamlili), Volpe (76. Beretta), Zampano; Vannucchi; Guerra. A disposizione: Otranto, Russo, Cecchini, Ballardini. Allenatore: Luca Prina
Arbitro: Daniele Minelli di Varese (Santoro-Di Federico)
Reti: 14. Pasi (1:0), 74. Campo (2:0), 84. Kiem (3:0)
Note: pomeriggio parzialmente soleggiato, temperatura primaverile. Ammoniti: Di Tacchio (V), Furlan (FCS), Martin (FCS), Volpe (V), Campo (FCS).

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it