Premier League, recuperi 29/a giornata: rallenta l’Arsenal, il Chelsea travolge il Fulham

Non ci sono stati scossoni particolari alla classifica, dopo le gare infrasettimanali in Inghilterra, valide per i recuperi della 29/a giornata di Premier League. L’Arsenal ha chiuso sullo 0-0 lo scontro diretto per le posizioni “europee” contro l’Everton, in una sfida molto bloccata ma ben giocata da entrambe le squadre. I Toffees hanno difeso con ordine e tentato qualche sortita offensiva, soprattutto nei primi 45 minuti. Nella ripresa i Gunners non sono riusciti a cambiare marcia e ne è uscito un pareggio giusto che, però, scontenta un po’ l’Arsenal, vista la vittoria, nella serata di mercoledì, del Chelsea, un secco 3-0 a Craven Cottage, nel derby contro il Fulham.

Una vittoria, questa, che permette alla squadra di Benitez di riportarsi a 61 punti, in terza posizione, a +1 sull’Arsenal (e con una gara giocata in meno). L’Everton sale al sesto posto a quota 56, a -2 dal Tottenham che ha una partita da recuperare.

Qualche difficoltà anche per le due di Manchester, con il City che piega la resistenza del Wigan solo nel finale, con la rete decisiva di Tevez, e si lascia un lumicino di speranza, visto che il Manchester United deve accontentarsi di un 2-2 in rimonta ad Upton Park contro il West Ham. Il Manchester City ha anche una gara da recuperare, rispetto ai “cugini” (32 giocate contro 33) ed è a -13. Discorso titolo quasi chiuso, certo, ma non ancora del tutto.

Martedì
Arsenal-Everton: 0-0

Mercoledì
Fulham-Chelsea: 0-3 (30′ Luiz, 43′ e 70′ Terry)
Manchester City-Wigan: 1-0 (83′ Tevez)
West Ham-Manchester United: 2-2 (17′ Vaz Te, 31′ Valencia (M), 55′ Diamè, 77′ van Persie (M))

PER VEDERE LA CLASSIFICA DI PREMIER LEAGUE CLICCA QUI

Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.