Genoa, Ballardini: “Con l’Atalanta partita fondamentale, inizia domani il nostro campionato”

Terzultimo a sei giornate dal termine, il Genoa non può più permettersi ulteriori passi falsi, specialmente in casa. Di questo ne è ben consapevole l’allenatore Davide Ballardini, che durante la conferenza stampa della vigilia ha detto a chiare lettere: “Per noi la partita di domani non è importante, sarebbe riduttivo definirla così, è fondamentale. Stiamo giungendo alle battute finali, ma il nostro campionato comincia proprio da questa partita”.

Il Genoa è costretto a vincere, perché deve recuperare 3 punti sul Siena, visto che è in svantaggio negli scontri diretti: “La nostra classifica è deficitaria, ma abbiamo le qualità umane e tecniche per uscirne. L’Atalanta è una squadra forte e ben organizzata, è vero che mancherà Denis, ma possono contare su giocatori come Livaja, Moralez e Bonaventura”. Le assenze di Vargas e Borriello per squalifica e dell’infortunato Rossi non possono costituire un alibi: “Non importa se giochiamo con la difesa a 3 o a 4, piuttosto conterà l’atteggiamento con il quale scenderemo in campo. Bertolacci e Floro Flores possono dare un contributo importante”.

 

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina. Email: fcucinotta@mondosportivo.it